Donna cieca va al McDonald's col cane guida, cacciata perché i cani non sono ammessi

Spiacevole episodio in un ristorante McDonald’s della città norvegese di Fredrikstad dove una donna cieca accompagnata come sempre dal suo cane guida è stata cacciata in malo modo dai dipendenti del fast food perché nel locale non sono ammessi gli animali. La donna, Tina Marie Asikainen, ha cercato di spiegare che si trattava di un cane guida, del resto molto evidente dalla tipica imbracatura, ma gli addetti del fast food sembra non abbiano voluto sentire ragione imponendo alla signora di allontanarsi mediatamente. Comprensibile lo stato d’animo della signora che per di più si è trovata a dover rassicurare la figlia piccola che si trovava con lei, rimasta impaurita per l’atteggiamento dei dipendenti del locale. Tina Marie Asikainen ha raccontato l’episodio in un post sul suo profilo facebook che è stato poi condiviso migliaia di volte.

“Circa venti clienti hanno assistito alla scena, mentre cinque dipendenti mi hanno chiesto a gran voce di uscire”, ha raccontato la donna spiegando di aver chiamato la polizia appena uscita spiegando l’accaduto. Gli agenti avrebbero redarguito lo staff del ristorante ma al quel punto Tina e la figlia hanno preferito desistere. “È stata un’esperienza così brutta, piangevo disperata, è stato così imbarazzante” ha sottolineato la donna che ora sta valutando se fare causa al colosso americano. McDonald’s dal suo canto ha presentato le scuse tramite un portavoce: “Se questo episodio è accaduto veramente ce ne rammarichiamo, non è chiaramente quello che dovrebbe succedere in questi casi.”

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?