Autonomia: Piemonte e Liguria pronti a negoziare con Roma

 di Giampiero Di Santo 

Ius soli all’ultimo respiro della legislatura. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, mancato venerdì scorso il numero legale al senato per approvare la legge, si prepara domani a sciogliere le camere dopo che il premier avrà terminato oggi la conferenza stampa di fine anno e si sarà recato al Colle per rassegnare le dimissioni.

Ma ieri molti parlamentari della minoranza del Pd e della sinistra hanno lanciato un appello al capo dello stato, perché prolunghi in vita ancora per qualche tempo il parlamento e consenta il voto finale di palazzo Madama sulla contestatissima legge. Sono stati in particolare Gianni Cuperlo e Luigi Manconi, esponenti della sinistra del Pd, a chiedere a Mattarella di concedere due settimane in più al senato per approvare la legge. Ma la Lega, attraverso Roberto Calderoli, senatore e vicepresidente di palazzo Madama, ha ribadito di essere contraria a qualsiasi tentativo di dare il via libera definitivo alla proposta di legge già votata dalla camera. Mentre il Movimento italiani senza cittadinanza si è rivolto a Mattarella con una lettera che chiede di prolungare la legislatura di un paio di settimane per dare risposte «agli 800.000 giovani nati in Italia senza un documento che lo possa testimoniare»

Con un tweet il presidente del consiglio Paolo Gentiloni ha ricordato ieri i 70 anni dalla promulgazione della Costituzione della Repubblica italiana. «#70anni Evviva la #Costituzione», ha scritto il premier. La Carta fondante della Repubblica fu firmata dal presidente provvisorio, Enrico De Nicola, il 27 dicembre del 1947 e la presidenza del consiglio, dal settembre di quest’anno, ha deciso di celebrare l’evento con un «Viaggio della Costituzione», un tour in dodici tappe per portare la Carta fisicamente e idealmente in giro per l’Italia, per avvicinarla agli italiani in modo da rafforzare il loro senso di appartenenza alla Repubblica. La prima tappa è stata l’11 settembre a Milano, alla presenza del sindaco Giuseppe Sala, di Gentiloni e del ministro dello Sport Luca Lotti. Ieri la Carta è arrivata a palazzo Giustiniani, e a celebrare i 70 anni della Costituzione sono stati anche il presidente del senato, Pietro Grasso, e della camera Laura Boldrini. «La Costituzione del 1947 dimostra tuttora una grande forza e capacità espansiva, che ha consentito al nostro ordinamento di adeguarsi progressivamente ai cambiamenti prodotti dall’evoluzione sociale, in parallelo agli ordinamenti costituzionali contemporanei degli altri stati europei con cui siamo soliti paragonarci». ha detto Grasso.

Anche se la campagna elettorale prenderà ufficialmente il via quasi certamente domani, dopo lo scioglimento delle camere, il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, è già in prima linea con il suo repertorio di promesse. Ospite in radio a R101 promette, «un reddito di dignità» per tutti gli italiani che rientrino nelle soglie di povertà Istat, lo «sgravio totale per le aziende che assumono i giovani sia nei primi tre anni con i contratti di apprendistato sia per chi assume per altri tre con i contratti di primo impiego», «l’innalzamento a 1.000 euro delle pensioni minime» e «una pensione a tutte quelle nostre mamme che lavorano per tutti noi di giorno e notte che hanno diritto a una terza età serena». Berlusconi, infine, non nega una promessa a chi si prende cura animali domestici. «Nel nostro programma abbiamo inserito il Codice per la difesa dei diritti degli animali» e anche «agevolazioni fiscali per chi si prende cura di un animale domestico», ha detto.

Un’intensa perturbazione atlantica si è abbattuta da ieri sull’Italia settentrionale e su quella centrale con piogge forti e grandinate, e neve anche a bassa quota. La Protezione civile ha diramato un’allerta in 5 regioni: Liguria (in particolare sul Levante), gran parte dell’Umbria, sull’Appennino di Rieti e sui bacini del Liri e dell’Aniene nel Lazio, sulla Marsica e sui bacini del Sangro e dell’Aterno in Abruzzo, su gran parte del Molise. Allerta gialla, inoltre, su gran parte del Friuli Venezia Giulia, in Veneto (dove è scattato il rischio valanghe), sul settore meridionale dell’Emilia Romagna, sulla Toscana settentrionale e meridionale, sul versante sud-occidentale delle Marche, sul resto di Umbria e Lazio, su parte dell’Abruzzo, sulla Campania settentrionale, sul restante territorio del Molise, su gran parte della Basilicata, sul versante tirrenico settentrionale della Calabria, sulla Sicilia occidentale, sul settore occidentale della Sardegna. Attesi un brusco calo delle temperature e nevicate soprattutto oggi.

Il Piemonte è pronto a negoziare con il governo su materie che potrebbero essere di competenza regionale e su cui è stato avviato un approfondimento. Lo ha detto il presidente della regione Piemonte Sergio Chiamparino, nella conferenza stampa di fine anno. Chiamparino ha chiarito di «rifiutare le logiche del referendum alla Maroni e alla Zaia». «Sono operazioni legittime, ma non hanno il mio profilo politico», ha dichiarato. «Diverso invece è cercare, una volta raggiunta una ragionevole stabilità di bilancio, se ci possano essere competenze, da discutere, negoziare e trasferire integralmente alle regioni in alcuni campi particolarmente importanti, come la formazione professionale o i beni culturali. Presto ci saranno le condizioni per tornarci sopra», ha concluso Chiamparino.

Anche la Liguria è pronta a negoziare con il governo una maggiore autonomia: lo ha annunciato il presidente della regione, Giovanni Toti, che presenterà oggi in giunta un documento con il quale verranno richieste al governo maggiori competenze su dieci materie, a partire da porti, grandi reti di trasporto, ambiente, organizzazione territoriale, urbanistica. Toti intende così agganciare la trattativa per la Liguria a quelle già aperte per Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.

Sardegna, Gentiloni e il governatore Francesco Pigliaru firmano l’intesa che prevede di destinare 50,4 milioni di euro per il rilancio della Maddalena e del cantiere dell’Arsenale «L’Italia e la Sardegna devono scommettere sulla bellezza e sul turismo ma contemporaneamente anche sull’innovazione del sistema industriale», ha detto Gentiloni. «È un accordo molto importante, perché si sblocca questo intervento e si dà una prospettiva a questa zona di grande richiamo a livello mondiale. Il futuro, per la Sardegna e l’Italia, deve parlare questa lingua: tenere insieme radici, qualità, bellezza e una prospettiva di innovazione del nostro sistema di imprese». Pigliaru ha sottolineato che «si chiude una ferita aperta, con un cantiere bellissimo (quello del G7 sacrificato dal governo di Silvio Berlusconi per L’Aquila, ndr)) abbandonato all’incuria. Abbiamo lavorato con spirito di collaborazione e riprendiamo la via del buon senso dopo i gravi errori del passato».

Russia, un’esplosione all’ingresso di un supermercato a San Pietroburgo ha ferito almeno 4 persone. Cinquanta tra clienti e lavoratori sono stati evacuati dall’edificio. La bomba è stata piazzata all’interno del supermarket Perekrestok nel centro commerciale Gigant Hall, aveva un potenziale esplosivo pari a 200 grammi di tritolo e conteneva materiale letale, come chiodi o bulloni, secondo quanto ha fatto sapere il Comitato Investigativo russo, che ha aperto un’indagine criminale per tentato omicidio.

Gli iper ricchi del mondo aumentano ancora le loro fortune. Nel 2017 il patrimonio dei 500 uomini più facoltosi del pianeta ha raggiunto i 5.300 miliardi di dollari, ed è aumentato del 23%, mille miliardi di dollari, rispetto al 2016. È quanto emerge dal Bloomberg Billionaires Index. Jeff Bezos, fondatore e numero uno di Amazon, ha strappato il primato a Bill Gates: la sua fortuna, cresciuta di 34,2 miliardi, sfiora i 100 miliardi di dollari (99,6) grazie anche alla performance del titolo Amazon. Al secondo posto il cofondatore di Microsoft con un patrimonio di 91,3 miliardi di dollari, cresciuto nell’ultimo anno di 8,89 miliardi.

© Riproduzione riservata

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?