Una sfortuna, in alcuni casi, può tradursi in una gioia successiva. E’ il caso di Shay, un lagotto in miniatura di 14 anni, che è stato abbandonato dai suoi proprietari all’Animal Rescue League of Iowa per una ragione davvero triste: si stavano trasferendo e non lo hanno voluto portare con loro. 

Il cagnolino è rimasto nel rifugio per quattro mesi, aspettando pazientemente che qualcuno lo scegliesse come nuovo amico. La sua salute, però, non è al meglio: ha una malattia ai denti che non era mai stata curata e, nonostante l’intervento del veterinario, solo uno dei denti non era completamente marcio. Inoltre è sordo e cieco da un occhio per via dell’età, e proprio a causa di questi acciacchi di vecchiaia i cani anziani sono i più difficili da far adottare. 

Questo, fino a quando nella vita di Shay non è arrivato Tristan. Il ragazzino, appena lo ha visto, ha deciso che sarebbe stato suo. Lui e la madre erano andati al rifugio per cercare un cane di piccola taglia che amasse le coccole e i volontari hanno subito pensato al lagotto. “Shay è molto dolce e vuole sempre state vicino alle persone”, ha detto chi si è occupato di lui, e infatti il cagnolino è subito saltato in braccio a Tristan appena lo ha visto. 

Il ragazzino ha ascoltato con attenzione le indicazioni dello staff, che gli ha spiegato delle speciali necessità di Shay, che a causa della sordità e cecità è molto lento nei movimenti. “Tristan è stato molto rispettoso e comprensivo rispetto alle cose che Shay non è in grado più di fare”, ha detto il volontario Jorgenson, addetto a spiegare la situazione del cagnolino alla famiglia adottante. Mentre parlava, Tristan ha addirittura aperto il calendario del suo cellulare e ha iniziato a segnarsi le date per portare Shay dal veterinario e ha fatto moltissime domande per essere sicuro di aver capito tutto bene.  

Tristan è subito sembrato molto maturo per la sua età e soprattutto pronto ad accogliere Shay, nonostante si tratti di un cane anziano e quindi più impegnativo da gestire. Ora, il lagotto vive una nuova giovinezza con una famiglia che lo ha accolto con moltissimo affetto. Ma il suo posto preferito sono subito diventate le braccia di Tristan, che è felice di passare i pomeriggi a fargli le coccole. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?