SACILE. Friuli occidentale, terra di iguane. Fioccano ultimamente le segnalazioni di rettili in fuga dai terrari e a spasso per le città. L’ultimo avvistamento risale a sabato sera, in via Bartorondo a Sacile. Una signora si è ritrovata a tu per tu in soggiorno con un’iguana lunga più di un metro. In preda al terrore è corsa fuori, chiamando in soccorso il marito.Più spaventato di lei, l’enorme rettile – l’esemplare ha più di venti anni – è scappato nella camera e si è nascosto sotto il letto. Qui l’iguana è rimasta immobile. Sono stati mobilitati i carabinieri e il 118, quindi i sanitari hanno contattato un veterinario sacilese che a sua volta ha telefonato a Valter Bergamo, che gestisce il centro di recupero della fauna selvatica a Fontanafredda. Con delicatezza il lucertolone è stato prelevato e portato al centro, dove ha trascorso la notte.Ieri il suo proprietario è andato a riprenderselo. Si è scoperto, così, che il rettile viveva da venti anni nella casa attigua. I vicini, però, non se ne erano mai accorti.Sabato pomeriggio l’uomo ha azionato l’idropulitrice nel cortile. Evidentemente il rumore insolito ha spaventato il rettile che ha attraversato la siepe ed è fuggito nel giardino dei vicini, entrando nella loro casa all’imbrunire.Inizialmente il proprietario non si è accorto della sparizione: era già buio e ha pensato che la sua iguana si fosse arrampicata in cima all’albero, come era solita fare per mettersi al riparo da cani e gatti, dei quali ha paura.Ieri mattina, però, dell’iguana non c’era ancora traccia, nemmeno sull’albero. Dopo aver appreso dai vicini quello che era successo, il proprietario si è messo in contatto con Bergamo e ha riportato a casa il suo animale.È ancora dispersa, invece, l’iguana di Vallenoncello, sgusciata via dalle braccia della sua padroncina Jasmin Visintini il 21 agosto. In quel caso si trattava di un esemplare di colore verde brillante, lunga più di un metro. Il rettile era svanito nella fitta vegetazione in riva al fiume. Da allora non si hanno più notizie.Il 3 settembre in piazza a Sarone di Caneva, invece, era stato notato da alcuni passanti un cucciolo di iguana, grandecome il palmo di una mano: zampettava sul marciapiede alla ricerca di un rifugio e poi si è nascosto dentro a un locale sfitto. Non è stato più ritrovato. Evidentemente la specie esotica di origine sudamericana conta numerosi appassionati nella Destra Tagliamento.©RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?