L’agenzia di sicurezza alimentare inglese (Food Standards Agency) ha lanciato un allarme che riguarda del #cibo per cani contaminato dalla #salmonella. Il prodotto infestato dal batterio killer, di cui è stato immediatamente disposto il ritiro in tutta Europa, sembra essere il ‘Country Hunter’, un alimento congelato crudo composto principalmente da carne di pollo, tacchino o manzo.

Cibo per cani contaminato da salmonella: riportare immediatamente la confezione

La confezione contaminata sarebbe quella da 1 Kg con data di scadenza 13 dicembre 2017 (codice lotto 13.122.017) prodotta a settembre e inviata in Norvegia. Il fatto in questione ha suscitato molte preoccupazioni in quanto, il batterio della salmonella, oltre a provocare gravi danni alla salute dei nostri amici animali, potrebbe causare una grave intossicazione anche all’uomo attraverso il contatto sia con il cibo per cani che con i recipienti in cui è contenuto.

Attenzione agli acquisti online: pericolo anche in Italia

Per quanto riguarda l’Italia, come sottolineato dal presidente dello ‘Sportello dei Diritti’ Giovanni D’Aggata, il rischio di aver acquistato il prodotto contaminato dalla salmonella arriva dalle vendite online. La marca Natures Menu infatti, nonostante abbia numerosi grossisti anche nel nostro paese, vende molto anche attraverso negozi online sia italiani che stranieri quali Pet360, Amazon e Walmart e il rischio che possano esserci in vendita altre confezioni contaminate dal batterio killer è grande. Di conseguenza è bene porre attenzione al numero di lotto 13.122.017 del cibo per cani ‘Country Hunter’ della Natures Menu e, nel caso si fosse acquistato, chiamare immediatamente il numero 08000.183.770 oppure inviare una comunicazione via mail all’indirizzo customerservices@naturesmenu.co.uk

Le conseguenze di un’intossicazione da salmonellosi nei cani

La conseguenze di un’intossicazione da salmonellosi, spesso determinano segni e sintomi che sono chiaramente presenti nel cane. I sintomi più comuni di salmonellosi nei cani colpiti includono: febbre, shock, letargia, diarrea, vomito, perdita di peso, disidratazione, muco nelle feci, battito cardiaco eccessivamente veloce, ingrossamento dei linfonodi e aborto spontaneo. Il trattamento ambulatoriale è spesso possibile nei casi più semplici. Tuttavia, se un cane ha la sepsi, un’infezione del sangue, o nel caso di salmonellosi grave, il ricovero in ospedale può essere necessario, soprattutto per i cuccioli che hanno sviluppato una grave disidratazione a causa dell’infezione. #salmonella nel cibo per cani

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?