Giovedì, 22 Ottobre 2015 17:53

dog dancing“In tutte le prove di Dog Dancing il benessere dei cani deve avere la priorità assoluta”. Regolamento ENCI.
E’ pubblicato on line il Regolamento delle prove di Dog Dancing – Freestyle – Heelwork to Music, approvato dal Consiglio Direttivo ENCI e in vigore dal 15 ottobre.

La Dog Dancing, disciplina aperta a tutti i cani, ha come fine l’insegnamento al cane di comportamenti controllati e collaborativi, in sintonia con movimenti del conduttore eseguiti a tempo di musica (dance)
“Si tratta di una disciplina sportiva – spiega il Regolamento- che favorisce la buona integrazione del cane nella società, dando impulso alla necessità di educazione del cane e allo sviluppo della capacità di comunicazione naturale da parte del conduttore. Questa disciplina implica un’armonia perfetta fra il cane e conduttore, che porta all’intesa fra i due anche quando il cane si trova a distanza dal conduttore”.

L’organizzazione delle prove è affidata ai gruppi cinofili e alle associazioni specializzate riconosciuti dal l’ENCI, denominati “Comitati organizzatori”. Le categorie – entrambe da eseguire con il cane senza guinzaglio- sono Freestyle ( figure libere di interpretazione musicale)  e Heelwork to Music (interpretazione musicale e movimenti di obedience non-standard); le prove possono essere nazionali o regionali.  Possono partecipare alle prove di Dog Dancing i cani di tutte le razze, di età superiore ai 10 mesi (per la classe debuttanti), 12 mesi (per le classi 1 e 2) e 15 mesi (per la classe 3), iscritti al Libro genealogico italiano o riconosciuto dalla FCI.

Non potranno prendere parte alle prove i cani affetti da malattie infettive o contagiose, aggressivi, sordi, ciechi, feriti o con zoppie, visibilmente in stato di gravidanza o di allattamento.Le femmine in calore potranno partecipare, ma saranno giudicate dopo tutti gli altri cani e dovranno essere tenute fuori dal terreno di gara finché tutti gli altri binomi non avranno concluso la gara.
I cani devono essere in possesso del certificato antirabbico in corso di validità. E’ richiesto da parte dei concorrenti un comportamento corretto. “Qualsiasi atto di brutalità contro il proprio cane, o cane altrui, da parte di un conduttore sarà severamente punito con la squalifica immediata. Altri procedimenti potranno comunque essere presi a carico dell’interessato”.

L’obiettivo di ogni esibizione di Dog Dancing è quello di mettere in risalto il binomio uomo-cane e, specialmente le qualità mentali e fisiche del cane, rispettando al massimo le caratteristiche e lo stile del cane.
Il fulcro dell’esibizione dovrà essere il cane e le sue qualità dovranno essere messe in risalto.

La salute e il benessere del cane sono da preservare in ogni circostanza. Il seguente equipaggiamento punitivo: collari con le punte, collari a strangolo, collari di forza o altri mezzi di coercizione “non sono tollerati nelle competizioni e, neanche verrà accettato un atteggiamento negativo verso il cane. Entrambi saranno allontanati”- ammonisce il Regolamento ENCI.
Ai fini della tutela della salute e del benessere del cane, non sono permesse alcune figure di dog dancing nel cane:
– usare esclusivamente come base di appoggio le zampe anteriori
– capriola in avanti o indietro.
– spostamenti sulle zampe posteriori per un massimo di 4-5 passi consecutivi.
– la posizione statica con appoggio esclusivo delle zampe posteriori potrà essere mantenuta per un massimo di 4 secondi.
– lo spostamento del cane in modalità “strisciare” (sia in avanti che indietro), sarà accettata esclusivamente per un massimo di 4-5 passi consecutivi

Il costume non dovrà mettere in ombra il cane né ostacolarlo nell’esecuzione. Il cane potrà indossare solo un collare decorativo. (fonte)

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?