«Mishka è troppa grassa per aver aggredito quella donna». Con questa motivazione un giudice inglese ha assolto una femmina di Alaskan Malamute dall’accusa di aver morso una donna a Manchester.  

Tutto ha avuto inizio con la denuncia di Andrea Ostholt che aveva trascinato in tribunale Mishka e il suo proprietario, l’84enne Francis Thorley, perché a suo dire, la cagnolona di 11 anni aveva aggredito lei e il suo Terrier Woody. La donna, che stava viaggiando su triciclo, era scesa per difendere il suo cane ma era stata morsa al polpaccio destro. 

Ma il giudice ha assolto Mishka per «non aver commesso il fatto». La perizia dei veterinari infatti hanno definito obesa la cagnolona che, con i suoi 45 chili di peso, riesce a camminare solo lentamente e non ha fiato per correre.  

Oltre a questo aspetto, Mishka, a dire dei medici, ha un carattere molto buono, anche per questo da cinque anni è il cane guida dell’84enne che si avvale dei “suoi servizi” da quando è stato colpito da un ictus.  

Il giudice distrettuale Mark Hadfield l’ha dichiarata non colpevole: «Non sono in grado di dire correttamente chi abbia morso la vittima. Probabilmente si sono azzuffati entrambi». 

Da parte sua il signor Thorley è felice per l’assoluzione: «Non accetto che Mishka venga considerata aggressiva. Ora però ho deciso di metterla a dieta». 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?