ecmRiordinata la formazione continua in sanità: Accordo unanime con una sola modifica sull’aggiornamento all’estero.
Trasmesso alla Conferenza delle Regioni mercoledì, l’Accordo è stato interamente confermato salvo quanto richiesto dalla dalla Provincia Autonoma di Bolzano che ha chiesto e ottenuto d estendere la formazione all’estero agli Stati dell’area culturale tedesca.

L’Accordo sull’Educazione Continua in Medicina si prefigge di semplificare gli adempimenti in capo ai professionisti e ai provider/organizzatori di eventi formativi. Nato nel 2002, il sistema ha visto numerose fasi di revisione e perfezionamento normativo. L’ultima, quella approvata il 1 febbraio, è tesa a correggere una delle anomalie storiche del sistema ovvero rendere la formazione più adeguata alle esigenze specifiche di aggiornamento. Fra le novità di rilievo, il Dossier Formativo che va a regime per consentire al professionista di costruire un percorso di aggiornamento coerente rispetto «alla professione, alla disciplina, alla specializzazione, al profilo delle competenze nell’esercizio professionale quotidiano».

Nessuna variazione sul fronte dell’obbligo e delle sanzioni a carico dei liberi professionisti: la formazione continua è considerata un obbligo per tutti i professionisti sanitari in base al vigente ordinamento e le sanzioni continuano ad essere rinviate all’Ordine professionale. Nell’Accordo è scritto che la “violazione dell’obbligo di formazione continua determina un illecito disciplinare e come tale è sanzionato sulla base di quanto stabilito dall’ordinamento professionale che dovrà integrare tale previsione”.
A vigilare sull’assolvimento degli obblighi formativi e ad attestare il numero di crediti effettivamente maturati e registrati sono gli ordini, i collegi, le federazioni nazionali e le associazioni professionali. La Commissione nazionale si avvale dell’anagrafe nazionale Cogeaps.

Oggetto della revisione anche gli organismi deputati alla governance del sistema e i provider.  Un’ampia parte del documento si sofferma anche sul conflitto di interessi.
Il testo rinvia all’adozione di manuali per le regole di dettaglio dei principi sanciti dall’Accordo. Fra questi il «Manuale nazionale di accreditamento per l’erogazione di eventi Ecm».

Sito ufficiale ECM

Nuova revisione del sistema ECM: un diritto e un obbligo

pdfIL_TESTO_DELLACCORDO_ECM.pdf6.1 MB

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?