A Fort Lauderdale, in Florida, una famiglia ha sentito un debole rumore provenire da dentro la loro casa. Ascoltando meglio è stato subito chiaro che fosse un miagolio, ma di gatti non c’era traccia. Eppure quella richiesta d’aiuto non smetteva. 

Ben presto si sono resi conto che il miagolio proveniva dall’interno di una parete dove probabilmente il micetto era rimasto intrappolato. Così hanno deciso di richiedere l’intervento dei vigili del fuoco. 

Dopo aver individuato, con un strumento per il rilevamento termico, il punto esatto dove si trovava l’animaletto, ai vigili non è rimasto altro che rompere la parete per trarlo in salvo. Con un’operazione lenta e di precisione, i pompieri hanno fatto un buco fin quando non hanno recuperato il gattino di sole due settimane di vita. 

Seppur spaventato e smarrito, il gatto, poi rivelatosi una femminuccia, stava bene. Così i vigili del fuoco lo hanno ripulito dalla polvere e gli hanno dato da mangiare.  

«Molto probabilmente la mamma l’aveva lasciata in soffitta per tenerla al sicuro» racconta il capo dei vigili del fuoco e in qualche maniera era finita nell’intercapedine dietro alla parete. 

Ora la gattina è già stata affidata a una famiglia adottiva e lì ha trovato un’altra orfanella: «Le due piccoline sono come sorelle. Ci vorranno almeno cinque settimane prima di poterla adottare» racconta la donna che si prende cura di loro. Ma intanto il peggio è passato. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?