Spesso gli incontri più importanti avvengono nei momenti più inaspettati e più utili. È il caso di Jessica Haltzman che, per superare un momento difficile, decide di fare un viaggio per ritrovare se stessa. Così ha deciso di andare in India dove ha saputo esistere Sadhana Forest, un’organizzazione che si occupa della conservazione delle foreste. «Ho pensato che sarebbe stato il posto perfetto per ricominciare» racconta. 

Durante il suo viaggio, mentre si trovava in un ostello di Nuova Delhi, ha sentito dei lamenti provenire dalla strada. E lì scopre qualcuno che aveva bisogno di aiuto: «C’era un cucciolo per strada proprio di fronte all’ostello, sapevo di doverlo aiutare – racconta la ragazza che ha deciso di raccogliere il cagnolino -. Ho girato tutto il quartiere per capire se ci fosse un veterinario e alla fine un autista di un risciò mi ha accompagnata in un ambulatorio». 

Il veterinario ha riscontrato entrambi i fianchi spezzati e aveva una ferita infettata. La donna è subito andata in un negozio per animali per comprare tutto l’occorrente per prendersi cura del cucciolo. 

Lei era a metà del suo lungo viaggio così ha dovuto prendere una decisione: continuare o prendersi cura del suo nuovo amico? La Haltzman ha deciso di cambiare i suoi piani e ha annullato il volo per il Nepal per poi prenotare un autobus in modo che il cucciolo, che ha chiamato Delhi, potesse viaggiare con lei. 

Hanno fatto un viaggio in treno di 12 ore e il giorno dopo hanno preso l’autobus per il Nepal. Un altro lungo tragitto durato 24 ore. 

«Delhi è un cagnolino perfetto, ha dormito per tutto il tempo, è davvero un angioletto» racconta la donna che ha scoperto di avere una cosa in comune con il suo nuovo amico: entrambi adorano entrambi viaggiare e vedere nuovi posti. «Ha affascinato tutte le persone che abbiamo incontrato e si è fatto tanti amici umani». 

Per quanto Delhi sia un avventuriero deve comunque riposarsi per poter guarire del tutto. Presto, i due andranno in Thailandia e si dovranno separare per un po’.  

«Fortunatamente mia madre sta venendo in Thailandia per prendere Delhi e portarlo negli Stati Uniti mentre io continuerò il mio viaggio – racconta la Haltzman -. Si prenderà cura di lui fino al mio ritorno e sicuramente sarà un cane viziato». 

Quando Haltzman ritornerà negli Stati Uniti partirà per una nuova avventura e naturalmente Delhi sarà al suo fianco e spera che la loro storia possa sensibilizzare la gente sul tema del randagismo: «Un giorno mi piacerebbe costruire un rifugio». 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?