Grazie alla introduzione della anagrafe del cane, alle campagne di sterilizzazione, alle numerose adozioni e soprattutto a un aumento generale del senso civico da parte dei cittadini, negli ultimi anni a Vinci è andato progressivamente diminuendo il fenomeno del randagismo e del maltrattamento dei cani, così come si è ridotto il numero di cani affidati dal Comune alle cure del canile convenzionato “La Certosa”.

Tuttavia, gli episodi di abbandono e maltrattamento degli animali domestici non sono stati ancora del tutto eliminati, pertanto, è necessario continuare a mantenere alta la guardia.

Per questo motivo, l’Amministrazione comunale di Vinci invita i cittadini a collaborare: quando si notano cani sciolti senza padrone bisogna chiamare immediatamente la Polizia Municipale o la VAB (328 3698192) indicando il luogo di avvistamento e fornendo i propri dati anagrafici e il numero di telefono. Questo serve per raccogliere informazioni tempestive e utili per arrivare ai responsabili degli abbandoni. Inoltre, il Comune di Vinci in collaborazione con l’associazione “Un Cane per Amico” ha lanciato l’iniziativa “Adotta un cane per amico”, per incentivare e sensibilizzare i cittadini sulla funzione sociale dell’adozione di cani abbandonati o randagi ospitati presso il canile, allo scopo di garantire il loro benessere e di prevenire il sovraffollamento presso la struttura di ricovero.

“Distribuiremo locandine presso i negozi locali – dichiara l’assessore all’Ambiente del Comune di Vinci, Daniele Vanni – cercheremo di utilizzare i social network e daremo la possibilità all’associazione ‘Un Cane per Amico’ di partecipare ai mercatini e agli eventi che si svolgerenanno nel territorio di Vinci nei prossimi mesi. Ci auguriamo che l’operazione di sensibilizzazione possa avere successo in quanto con l’adozione oltre a garantire ai cani un futuro sereno presso le famiglie si permetterebbe all’amministrazione di risparmiare risorse importanti”. Attualmente, presso la struttura convenzionata sono presenti 7 cani.

Kalì, Dado, Atos e Birillo sono poco più che cuccioli, entrati in canile nel 2016, stanno riprendendo fiducia nell’uomo, ma hanno urgenza di trovare una vera e propria famiglia. Pitt è entrato nel 2008, ha 7 anni ed è affettuoso e socievole ma ha problemi con altri cani. Per questo, se qualcuno fosse interessato ad adottarlo, sarebbe affiancato da un educatore. Infine, Ambra e Cupido, entrati di recente nel canile, di taglia media e piccola, docili e mansueti. Per le adozioni basta telefonare in Comune allo 0571 933253, oppure chiamare lo stesso Canile “La Certosa” allo 0571 657115.

Fonte: Comune di Vinci – Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Vinci




loading…

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?