Il “Giorno dei Gatti dell’Ermitage” è un progetto speciale sviluppato dalla direzione dello stesso Ermitage dedicato ai gatti che vivono nel museo. I gatti sono una parte importante della vita del museo e delle vere e proprie leggende dell’Ermitage.

Secondo l’ufficio stampa dell’Ermitage, la solenne cerimonia di apertura della festa si è svolta a mezzogiorno dell’orario locale (in Italia le 11) presso il Grande Cortile del Palazzo d’Inverno. Qui si svolgono la finale di un concorso internazionale d’arte, così come la gara aperta al pubblico “Il mio gatto dell’Ermitage”. Nella giornata di oggi sarà operativo il “Laboratorio d’arte”.

Inoltre saranno aperti ai visitatori i seminterrati del Palazzo d’Inverno questo pomeriggio, per passeggiare nei luoghi “dove vivono i gatti”.

I gatti dell’Ermitage hanno avuto l’inizio della loro storia nel XVIII secolo, quando lo zar Pietro I stabilì un gatto portato dall’Olanda nel Palazzo d’Inverno. Successivamente l’imperatrice Elisabetta emanò il “decreto sull’ingresso dei gatti a corte”. Caterina la Grande, fondatrice dell’Ermitage, diede ai gatti lo status di guardie delle gallerie d’arte. La tradizione di tenere i gatti nelle gallerie d’arte per proteggere i dipinti dai roditori è stata interrotta solo una volta durante l’assedio di Leningrado nella Seconda Guerra Mondiale.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?