I cani che abbaiano eccessivamente causano grossi problemi ai loro proprietari e, in alcuni casi, misure drastiche come la rimozione chirurgica delle corde vocali. L’idea è spaventosa per la maggior parte delle persone, ma l’intervento è eseguito più di quanto i veterinari vorrebbero ammettere, specialmente negli Stati Uniti.

Il cane “moderno” tende a condurre una vita poco stimolante, con niente di più da fare che mangiare due pasti, dormire e andare a fare una passeggiata occasionale. I cani che sono stati selezionati specialmente per lavorare, possono trovare la vita domestica noiosa, e in molti casi questo si traduce con lo sviluppo dell’abbaio.

Anche se i cani abbaiano per molte ragioni, tra cui l’eccitazione, l’ansia, il controllo o il suono dell’allarme, la migliore soluzione, qualunque sia la causa, è di solito aumentare l’esercizio fisico e la stimolazione cognitiva che aiutano a ridimensionare la sua mente riducendo così la necessità di abbaiare.

Tipi di linguaggio. Il primo passo per affrontare il problema del tuo cane è quello di fare in modo che sia effettivamente un problema. In alcuni casi, la nostra soglia di sopportazione, come proprietari, potrebbe essere impostata un po’ troppo sotto i limiti e possiamo supporre che l’insistente cane chiacchierino, così frustrante, ha in realtà un tasso relativamente standard di abbaiare. Per esempio, è normale che i cani abbaiano un po’ quando il campanello suona o quando qualcuno arriva alla porta, ma se lasciato indisturbato, a volte può sfuggire al controllo. Se sei sicuro che l’abbaio è effettivamente eccessivo, il passo successivo è quello di identificare il motivo per cui lo sta facendo e riconoscere quale tipo di abbaio sia. Ci sono diversi tipi di abbaio.

Abbaiare per richiedere attenzione. Se il tuo cane sta abbaiando per chiedervi attenzione o perché vuole qualcosa, ignoratelo finché non smette. Questo potrebbe essere difficile all’inizio, in quanto potrebbe abbaiare di più e più duramente nel tentativo di ottenere l’attenzione, ma bisogna essere pazienti. Attendere 5 secondi di tranquillità e ricompensare quella tranquillità con complimenti o del cibo appetitoso. Ripetere questa operazione finché necessario. Il cane apprenderà che con l’abbaio non ottiene nulla, ma con la tranquillità ottiene l’attenzione che desidera.

L’abbaio per eccitazione. Questo tipo di abbaio normalmente avviene prima di andare a fare una passeggiata o mentre gli stiamo preparando la ciotola con il pasto quotidiano. Questo tipo di lavoro è un po’ più impegnativo del precedente perché le persone hanno solitamente un modello fisso di segnali di pre-partenza e pre-alimentazione, che sono fortemente ritualizzati. I cani assorbono queste abitudini che, appena si presentano, li mandano in eccitazione per quello che sta arrivando. La prima cosa da fare è cambiare i segnali per quanto possibile e fermare quello che stiamo facendo quando inizia l’abbaio. Se il cane abbaia quando prendiamo il suo guinzaglio, per esempio, rimettere il guinzaglio dov’era e sedersi. Se riusciamo ad agganciare con successo il guinzaglio quando è tranquillo ma l’abbaio inizia nuovamente mentre si esce, dobbiamo tornare subito indietro e aspettare la quiete prima di uscire di nuovo. Questa tecnica richiede molta pazienza, ma la coerenza viene ripagata quando il vostro cane sa che rimanere tranquillo è l’unico modo per andare a fare una passeggiata o avere del cibo. Tutte queste tecniche di educazione non richiedono assolutamente alcuna comunicazione verbale. In situazioni come queste, parla il linguaggio del corpo e siccome i cani sono dei maestri a guardare ogni nostro movimento, è una lingua che capiscono benissimo.

L’abbaio per ansia. Alcuni cani non stanno bene da soli e soffrono di ansia da separazione. Spesso, questi cani devono essere trattati con specifici percorsi di recupero del comportamento. Il vocalizzo è un modo per alleviare quest’ansia ed è un modo per cercare di ristabilire il contatto. L’ansia da separazione può essere un comportamento difficile da modificare ed è necessario del tempo per risolverlo completamente. Se il tuo cane soffre di ansia da separazione, ti consiglio di chiedere l’aiuto di un educatore cinofilo che utilizza metodi gentili e il rinforzo positivo, per aiutarti con un percorso di recupero.

Come posso fermare il mio cane che abbaia così tanto? Ogni cane ha bisogno di qualcosa che è appositamente progettata per motivarlo e per esaudire le proprie particolari esigenze. Trova un’attività o uno sport che il tuo cane ama davvero fare, tenendo conto di ciò che è portato a fare in base alla la razza o al suo mix di razze. Arricchisci la vita del tuo cane all’interno della casa nascondendo i suoi giocattoli o del cibo e incoraggialo a cercarli usando il suo senso più sviluppato, l’olfatto, per trovarli. Invece di dargli il cibo da una ciotola per ogni pasto, prova ad alimentarlo attraverso i giochi di attività mentale, in modo che deve lavorare per trovare e mangiare il suo cibo. Lavorare per i pasti stimolerà il suo cervello e lo aiuta a essere più sereno.

Posso dire al mio cane di smettere di abbaiare? Non commettere l’errore di gridare a un cane che sta abbaiando, in quanto può incoraggiare il suo comportamento ancora di più; il tuo cane potrebbe anche pensare che stai abbaiando con lui! Invece puoi insegnare a un cane ad abbaiare, per smettere di abbaiare.

Ossia: quando il tuo cane sta abbaiando fagli un sacco di lodi e utilizza un suggerimento verbale come “abbaia” insieme a un segnale gestuale che può associare con l’abbaio, per incoraggiarlo ad abbaiare di più. Quando capisce che cosa significa il segnale di abbaiare, comincia ad usare il segnale e la voce per incoraggiarlo. Ogni volta che smette da solo, fagli ancora più lodi e una segnale vocale come “tranquillo” insieme a un segnale gestuale che impara ad associare a essere tranquillo. Quando entrambi i segnali sono ben fissati puoi utilizzarli per incoraggiare l’abbaio su richiesta e smettere di abbaiare su richiesta. Essere in grado di smettere di abbaiare su richiesta è una potente tecnica di formazione per scoraggiare il comportamento dell’abbaio. Ma per fare questo l’aiuto di un educatore competente è secondo me, indispensabile.

Educatore cinofilo Luca Suman

http://evoluzionecinofila.blogspot.com

evoluzionecinofila@gmail.com

https://m.facebook.com/maluevoluzionecinofila

Tel. 3401447161

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?