E’ stato trovato rannicchiato, spaventato e affamato in mezzo ai suoi fratellini ormai morti a causa del freddo e degli stenti, nei boschi del Montana. Questo gattino randagio è stato molto fortunato e, dopo un difficile inizio, ha trovato finalmente l’amore di cui aveva assoluto bisogno. 

Gus Gus aveva ormai otto settimane di vita quando è stato trovato. Appena ha visto gli umani è rimasto terrorizzato. Non era per niente contento e ha molto protestato: non voleva essere toccato. «Ma quello che non sapeva è che si trattava dei volontari di un’organizzazione locale chiamata Pintler Pets armati solo delle migliori intenzioni», racconta Marnie Russ, co-fondatrice del National Kitten Coalition

Fra i soccorritori era presente un veterinario, che ha portato subito il cucciolo in ambulatorio: miagolava così forte che i suoi vocalizzi si sentivano anche fuori dalla clinica. «Era così arrabbiato e strillava tantissimo, pur non essendo aggressivo». A farlo calmare è stato solo il cibo: giorno dopo giorno, scatoletta dopo scatoletta, ha iniziato a capire di essere arrivato in un posto sicuro.  

Per giorni non ha permesso a nessuno di avvicinarsi. Marnie ha capito che aveva solo bisogno di fiducia e amore, ma non sapeva cosa fare per farglielo capire. Lo ha portato a casa sua e gli ha lasciato tutto il tempo necessario. Finché un giorno è andato a prendere il cibo direttamente dalla sua mano e «pochi attimi dopo era sulle mie ginocchia e faceva le fusa». 

In appena una settimana, Gus Gus si è trasformato da gattino selvatico impaurito a un micio dipendente dalle coccole che non smetteva più di fare le fusa. «Una meravigliosa famiglia è venuta a conoscenza della sua storia – pubblicata su Facebook – ed è venuta a conoscerlo. E sono rimasti così colpiti da lui, che lo ha portato subito a casa con loro». 

Gus Gus ha iniziato così una nuova vita piena di amore, lontano dalla tragedia che ha scandito le sue prime settimane di vita: «Oggi è un membro di quella famiglia e il suo inizio difficile è soltanto un lontano ricordo». 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?