L’ha trovata fortuitamente sulla sua strada. E lei le ha subito dimostrato tutto il suo incontrollabile amore. Lola e Carla Reilly Moore, cofondatrice dell’Happy Tails Farm Sanctuary di Kingston, in Ontario, si sono incontrare proprio per caso.  

La gattina che nessuno voleva ha fatto di tutto per essere accarezzata, e ci ha provato in tutti i modi a trovare finalmente una casa sicura. Tanto da aggrapparsi letteralmente alla donna e non lasciarla più andar via. 

Carla era in missione di salvataggio per due pulcini, ma le cose non sono andate proprio come previsto. «Mi sono fermata in un negozio di mangimi a comprare dell’attrezzatura. Ed entrando, come faccio al solito, ho guardato la gabbia in cui di solito tengono i pulcini e gli anatroccoli. Ma questa volta all’interno c’era qualcun altro….». 

Si trattava proprio della piccola Lola, che miagolava con tutte le sue forze per farsi notare. Incuriosita, Carla si è avvicinata. «Il gattino mi sembrava così disperato che non ho potuto resistere almeno da prenderlo in braccio per dargli un po’ di conforto»». E appena l’ha fatto «si è attaccato a me con tutte e quattro le zampe». Come per dire, «ora non ti mollo più». 

«Quando ho provato a rimetterla in gabbia, non sono riuscita a staccarmela di dosso. Non avevo nessuno che mi aiutasse e lei ne ha approfittato per salire sul mio collo e andarsi ad aggrappare direttamente ai capelli. Insomma, mi aveva scelto». 

La gattina era determinata a tornare a casa con Carla. Ed era ben chiaro che non avrebbe accettato un no come risposta. «A volte queste cose succedono e basta. Sapendo che non avrei potuto portare a casa un altro animale senza prima avvisare mio marito, gli ho mandato un video». 

Lui non ha risposto subito, e nel frattempo lei si è caricata Lola in auto. «Voleva stare il più vicino possibile a me. Ha fatto tutto il viaggio di ritorno con gli artigli infilzati nel colletto della mia camicia». 

«Per tutto il giorno ho fatto tutto il mio lavoro nelle stalle con lei addosso. Stava così vicino al mio orecchio tanto che potevo sentire il suo respiro affannoso, così ho preso appuntamento dal veterinario». Lola respirava così a causa di una infiammazione polmonare: è stata messa sotto antibiotici ma sta recuperando pienamente. 

In due giorni è uscita dal suo guscio e si sta dimostrano una gattina «brillante ed estremamente curiosa. Ama giocare e coinvolgere gli altri sei gatti di casa nelle sue acrobazie. E adora anche stare insieme ai coniglietti della fattoria», racconta Carla. 

Ma quello che Lola ama fare di più in assoluto, è coccolare il suo salvatore. La sua mamma umana con un cuore così grande da non esser riuscita a dire di no a quel dolce musetto intraprendente. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?