Era una vera gattofila Daniela Tornincasa, 38 anni, postina e madre di cinque figli. Ad ucciderla è stata la toelettatura di uno dei suoi tre amati gatti. Un caso assurdo che a fatica si prova a raccontare. E’ morta sabato pomeriggio nella sua casa a La Loggia, paese alle porte di Torino, mentre spazzolava il micio: ha avuto una crisi d’asma causata dall’allergia al pelo del felino di cui si stava prendendo cura [VIDEO]. Un’operazione che faceva spesso.

Ultima crisi d’asma fatale

Che Daniela soffrisse d’asma era notorio ai suoi familiari e al marito Bruno Tassio che ha tentato di soccorrerla e salvarla. La postina conosciutissima a La Loggia aveva già avuto in passato molte crisi respiratorie a causa della sua patologia.

Ciononostante, non aveva mai voluto privarsi della compagnia degli amatissimi gatti che compaiono in varie pose anche sulla sua pagina Facebook. Perché i precedenti episodi erano stati ‘gestibili’ e nessuno immaginava che altri eventuali attacchi potessero essere pericolosi. Stava proprio facendo la toelettatura di un suo micio, gli spazzolava il pelo quando ha avuto un attacco d’asma causato da una reazione allergica. Suo marito che era con lei a casa, le ha praticato immediatamente un’iniezione di cortisone ma non è stata d’aiuto, l’ultima crisi è stata fatale. Ha chiamato i soccorsi ma all’arrivo dei medici la donna era morta. Nell’abitazione, con il medico legale incaricato dalla Procura, sono arrivati anche i carabinieri. Sarà l’autopsia a stabilire la causa del decesso. Da un primo esame esterno, il medico legale ha riscontrato i sintomi di un fortissimo attacco allergico.

Daniela se ne è andata prematuramente alla vigilia della festa della mamma [VIDEO]. Lascia cinque bambini, il più piccolo nato appena l’anno scorso. Probabilmente il problema è stato sottovalutato, ma solo l’autopsia potrà dire l’ultima parola sul dramma che si è consumato in pochi istanti.

Due comunità in lutto

Straziate e sconvolte, ora a piangere Daniela stroncata probabilmente da uno shock anafilattico, ci sono due comunità. Quella del comune di La Loggia dove anche per la sua professione di postina Daniela era conosciuta da tutti e apprezzata. E l’altra di Bellaria Igea Marina dove la donna andava in vacanza da tanti anni con la sua famiglia diventata sempre più numerosa. Daniela e i familiari erano clienti fissi di un albergo in cui andavano in vacanza anche con i gatti. Tutti ricordano il suo sorriso contagioso, la gioia di vivere, la dedizione per i figli e i suoi felini. Tanti clienti che l’avevano conosciuta hanno chiamato la struttura ricettiva di Bellaria Igea Marina. Riesce difficile credere che una giovane donna non ci sia più per una tragedia forse evitabile.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?