Una notte, un anno fa, un trentenne ha sentito un suono strano provenire fuori da casa sua. Sembrava come il cinguettio di un uccello tropicale, qualcosa di decisamente strano, abitando lui in North Carolina. Ed è rimasto col dubbio fino a quando non l’ha sentito di nuovo, il pomeriggio successivo: preso dalla curiosità, si è messo a cercare e ha trovato due piccolissimi gattini neri infreddoliti. 

«Con la luce diurna dalla mia parte, ero determinato a trovare la soluzione dell’arcano. E con l’aiuto della mia coinquilina, ci siamo messi alla ricerca della fonte del suono…», ha raccontato il ragazzo su Reddit, confermando che la ricerca non è durata molto, solo fino all’esclamazione: «E’ un gattino!». 

«Mi sono sentito in colpa per non esser sceso la sera prima». E per fortuna, ha avuto l’accortezza di verificare se quel tenero cucciolo fosse da solo. «Facendoci luce con la torcia del telefono, abbiamo guardato meglio. La mia coinquilina si è infilata sotto la casa ed è uscita con una piccola palla di pelo tra le mani». 

Era così piccolo… «l’ho cullato tra le mie braccia, sopraffatto da quanto fosse carino, chiedendomi quante sarebbero state le sue probabilità di sopravvivenza». Ma più che infreddoliti, i due cuccioli erano affamati. «Allora ci siamo informati su dei siti specializzati per capire cosa avremmo dovuto fare», e sono corsi a comprare tutto il necessario. 

«Una volta tornati a casa abbiamo scaldato il latte, tagliato le tettarelle e iniziato a nutrirli…». E una volta sazi, si sono addormentati. Il ragazzo si è preso carico della cura dei cuccioli 24 ore su 24. Ha tenuto costantemente sotto controllo la loro temperatura, gli dava da mangiare, controllava che non finissero nei guai. «Dormivano per ore. E stavano sempre così attaccati che a stento capivo dove ne finiva uno e iniziava l’altro». 

«Ero stato licenziato da poco e avevo tutto il tempo per prendermi cura di loro. Vederli crescere giorno dopo giorno è stata una delle esperienze più soddisfacenti che abbia avuto nella mia vita». Inky e Sue ora hanno un anno e sono due splendidi gattoni neri con gli occhi azzurri, praticamente identici. «Sono senza dubbio i gatti più dolci e teneri che abbia mai visto. I gatti, e gli animali in genere, sono in grado di ripagarti di ogni grammo d’amore che gli dai. Loro lo hanno addirittura raddoppiato». 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?