SAN DANIELE. Un cacciatore spara e uccide il cane di un passante, un giovane border collie di nome Adamas. Poi lo finisce a distanza ravvicinata. Tutto ciò sotto gli occhi padrone, incredulo e annichilito dal dolore.È accaduto domenica 1 novembre, verso le 16.30, lungo un sentiero di campagna di San Daniele. Sul posto, su richiesta del padrone dell’animale e dei suoi due figli arrivati in pochi minuti, sono intervenuti i carabinieri.Ecco cosa è accaduto secondo la prima ricostruzione dei militari della stazione di Martignacco.Un quarantunenne residente nella località collinare stava passeggiando in mezzo ai campi, vicino a casa, con il suo “fido” di due anni e mezzo, che era pochi metri davanti a lui.I figli del padrone del cane sul luogo del fattoAd un certo punto ha sentito uno sparo e i gemiti del suo cane. Si è messo a correre e ha incontrato un cacciatore, un cinquantunenne di San Daniele del Friuli che era in compagnia di due cani da caccia, come hanno successivamente accertato gli investigatori.Ha visto l’uomo puntare di nuovo il fucile contro la bestiola ancora viva, da vicino. «Fermati» ha urlato. Ma è partito un secondo colpo e per Adamas, a quel punto, non c’è stato più nulla da fare.Al cacciatore sono stati sequestrati fucile e licenza di caccia. Nei suoi confronti è poi scattata una denuncia per “Uccisione di animali”, in base all’articolo 544bis del Codice penale.Il cinquantunenne, per spiegare il suo gesto, ha dichiarato di essersi impaurito per il comportamento tenuo dal border collie nei suoi confronti e anche verso i suoi cani.Sull’episodio i carabinieri stanno svolgendo ulteriori accertamenti.Adamas è già stato seppellito, insieme ai suoi giocattoli preferiti. Mentre la sua cuccia e il suo cibo sono stati donati.©RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?