Recentemente è stato riportato alla luce un cranio fossile, piuttosto ben conservato, di un esemplare di Teyujagua Paradoxa (lucertola terribile), trovato in una roccia triassica vicino a Sao francisco de Assis (Brasile): questo ritrovamento potrebbe aiutare a capire che cosa accadde tra la grande estinzione e l’arrivo dei dinosauri. Questa lucertola visse circa 252 milioni di anni fa, ossia nel periodo immediatamente successivo alla grande estinzione del Permo-Triassico. Questa estinzione spazzò il 90% delle specie animali presenti sulla Terra e si pensa che fu innescata da eruzioni in zone che corrispondono all’attuale Siberia. Mediante uno studio dei denti si è capito che era carnivoro e che si cibava di pesci, anfibi e rettili che trovava nei laghi. Questi esemplari erano lunghi fino a sei metri ed erano dotati di narici poste nella parte superiore del muso: tutte caratteristiche che pongono la Teyujagua Paradoxa in una via di mezzo tra rettili primitivi e Archosauriformi, veri e propri antenati dei dinosauri. Si presenta particolarmente interessante il cranio, perché potrebbe far capire come questi animali abbiano dominato il periodo del Mesozoico. Trovato il cranio di una lucertola vissuta 252 anni fa

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?