gattoNella nuova convenzione con il canile di Cervia manca il pronto intervento per gatti feriti. E a Cesenatico scoppia la protesta.

Tutto nasce alcune settimane fa quando una donna vede un gatto presumibilmente incidentale e sofferente in via Fossa a Sala. “Si attiva da subito, ma nonostante le innumerevoli telefonate fatte tra le quali alla Polizia Municipale e alla guardia medica veterinaria, viene a conoscenza che non essendoci nessuna convenzione riguardante il soccorso di gatti incidentati nel territorio di Cesenatico se ne dovrebbe fare carico personalmente, prendendo l’animale (cosa molto spesso difficile per il fatto che bisognerebbe avere con sé un paio di guanti, una gabbia e coperta) e trasportarlo da un veterinario, pagandone le spese”.

Questa la denuncia di Barbara Gusella per segnalare “la grave mancanza che si è venuta a creare dal 5 marzo 2016, quando l’assessore Lina Amormino, della precedente amministrazione, decise di sostituire la convenzione con il canile di Cesena con quella del canile di Cervia (clicca qui per leggere l’articolo). Peccato che nella nuova convenzione rispetto alla precedente non sia stato inserito il soccorso dei gatti incidentati e la loro cura. Con i soldi risparmiati con la convenzione per i cani, si poteva pensare di organizzare anche questo servizio che rimane un obbligo in carico ai Comuni”.

Tornando all’episodio del gatto ferito, “l’animale è stato soccorso soltanto la mattina seguente, grazie all’interessamento di un cittadino che ha provveduto personalmente al soccorso”. Infine Barbara Gusella lancia l’appello all’attuale amministrazione e al sindaco Matteo Gozzoli: “Spero che al più presto si possa calmare questo vuoto e rispettare la legge”.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?