asl teramoAssunto da poco più di un anno, dal 1 dicembre sarà licenziato. La Asl teramana invia gli atti disciplinari alla Corte dei Conti.

“Per problemi di natura personale non ha preso servizio il 2 settembre scorso, giorno in cui avrebbe dovuto effettuare il turno pomeridiano dalle 13,30 alle 19,30”. Si legge agli atti  che il  Veterinario dipendente, che non aveva lavorato nè timbrato il badge in entrata, ma si è recato sul posto di lavoro circa un’ora dopo la fine dell’orario di servizio per timbrare l’uscita alle 20,30.

Una condotta che, a giudizio della commissione disciplinare della Asl di Teramo, indica gli estremi di una falsa attestazione della presenza in servizio con modalità fraudolente, in quanto risulta non avere altro scopo se non quello di farsi riconoscere la giornata lavorativa non effettuata attraverso la presentazione, in data 24 settembre 2016, della “dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà per mancata timbratura” con cui il dipendente ha attestato di non aver timbrato l’ingresso il 2 settembre alle ore 13,30 per “dimenticanza”».

La Asl ha anche girato tutta la documentazione, in particolare gli atti prodotti dall’ufficio procedimenti disciplinari, alla Corte dei Conti.

L’importo relativo al danno patrimoniale ammonta a 78,46 euro per la giornata lavorativa, che verrà recuperato con una trattenuta nell’ultima busta paga corrisposta al veterinario. La Asl sta valutando anche di calcolare il danno all’immagine derivante da un eventuale “risalto mediatico” della notizia.

Il licenziamento del veterinario è contemporaneo a quello di un altro dipendente della Asl, un medico urologo, ex assessore comunale, per cui è arrivata la sentenza di Cassazione, confermando confermando il reato di truffa aggravata in danno della Asl e falso ideologico. In sostanza il medico è stato ripetutamente in una stanza fuori dal reparto per motivi personali senza “stimbrare” e ha usufruito di permessi retribuiti in qualità di assessore, ma per fini personali. Ci sono altri tre casi di licenziamenti avvenuti nell’ultimo anno e riguardano un  pediatra Antonio Sciarra, uno psicologo e un sociologo e un autista (fonte:ilcentro.it)

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?