Continuiamo a parlare di otite affrontando una delle cause primarie  più comuni soprattutto nei giovani animali. Tempo fa avevamo già pubblicato un articolo sull’argomento ma visto che in questi anni la strumentazione a nostra disposizione si è notevolmente evoluta oggi possiamo darvi una “nuova visione” di questa patologia.

Otodectes cynotis è l’acaro che causa più comunemente otite nel cane e nel gatto ma può infestare anche altre specie di animali quali volpi e furetti. L’acaro vive sulla superficie cutanea e il suo ciclo vitale si completa in circa 3 settimane. Le femmine depongono le uova e le larve si trasformano in adulti in 14-21 giorni.

otodectes
Nell’esame microscopico del cerume è quindi possibile vedere sia uova che acari adulti.

Attraverso tecniche più evolute come la video otoendoscopia si può invece avere una visione più reale di questi parassiti che appaiono come dei piccoli ragni.

 

Numerosi farmaci sono disponibili per il trattamento della rogna otodettica:

-il fipronil spot-on applicato direttamente nel condotto auricolare

-l’ivermectina somministrata per via sottocutanea

-la salamectina spot-on applicata sulla cute tra le scapole

Prima di questi tipi di trattamenti, ad eccezione del fipronil, è consigliata la pulizia del condotto uditivo tramite lavaggio auricolare profondo eseguito in sedazione in modo da poter rimuovere meccanicamente il maggior numero possibile di parassiti.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?