Per ogni tragedia c’è spesso un evento felice. E’ il caso di Leo, un Pit Bull della California, che ha perso Tina, la sua padrona che lo aveva adottato da cucciolo. La donna lo aveva allattato con il biberon e cresciuto come un figlio, ma è mancata l’anno scorso di malattia. 

A quel punto, per Leo potevano solo aprirsi le porte del canile, ma è intervenuta Katie. La vicina di casa di Tina, che di mestiere fa la guidatrice per la ditta di spedizioni Ups, conosceva bene Leo e i due erano diventati amici, tanto che il cane le correva incontro ogni volta che vedeva arrivare il suo furgone e, quando lei scendeva, lui saltava sul sedile. 

“Mi ricordo che un giorno stavo guidando lungo una strada e loro mi venivano incontro insenso contrario. A un certo punto Leo ha fatto spuntare la testa dal sedile del passeggero e ha iniziato ad abbaiare!”, ha raccontato Katie. 

Così, quando la donna ha saputo della morte della vicina, ha subito contattato i parenti di Tina per sapere che fine avrebbe fatto Leo. Katie aveva già una casa piena, con tre cani e due gatti suoi, ma voleva essere sicura che Leo stesse bene. 

Quando ha saputo dal figlio di Tina, un militare, che Leo non aveva un posto suo, ha deciso di adottarlo: non è servito molto a farlo diventare un nuovo membro della famiglia.  

“Leo, però, sente ancora molto la nostalgia della sua Tina e spesso piange la notte prima di addormentarsi, ha raccontato Katie, che però è felice di poterlo avere con sè e di dargli una seconda possibilità di essere felice in una famiglia. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?