C’è un confronto che sembra non avere fine tra chi vive con un gatto e tra chi con un cane: i primi sostengono che sono più intelligenti i felini, i secondi invece, i propri cagnolini. Ora sembra esserci una ricerca che dovrebbe porre fine a questa discussione.

Ha preso in esame il cervello delle due specie animali, in particolare il numero di neuroni presenti nella loro corteccia cerebrale: quelle che vengono banalmente chiamate “cellule grigie”, le quali sono associate al pensiero, alla pianificazione delle proprie azioni e al comportamento complesso di tutti gli esseri viventi dotati di intelligenza. Questo studio, che è il primo studio che si è posto come obiettivo quello di contare il numero di neuroni corticali del cervello di un gran numero di carnivori, inclusi cani e gatti, ha scoperto che i cani possiedono un numero assai superiore di neuroni di tal genere rispetto ai gatti.

Leggi anche: 140 razze di cani in ordine di “intelligenza”. And the winner is…

Spiega Suzana Herculano-Houzel,  professore di psicologia e scienze biologiche della Vanderbilt University,: “La nostra ricerca si è posto come obiettivo quello di confrontare diverse specie di carnivori avendo come obiettivo principale di confrontare il numero di neuroni e le dimensioni del cervello. Abbiamo preso in esame leoni, orsi bruni e anche specie che ci sono particolarmente care come i gatti e i cani”.

I risultati sono descritti nel documento intitolato: “Trade-off between body mass and number of neurons in the cerebral cortex of large carnivoran species”,  pubblicato sulla rivista Frontiers in Neuroanatomy. Stando all’analisi di Herculano-Houzel, la quale ha messo a punto la metodologia per contare i neuroni, i gatti ne avrebbero 250 milioni, mentre i cani bene 530 milioni. In ogni caso poca cosa rispetto a quelli del cervello umano, che sono più o meno 16 miliardi.

Leggi anche: Ritrovato il cane più raro e antico del mondo

Noi pensiamo che il numero assoluto di neuroni che un animale possiede, in particolare nella corteccia cerebrale, determina l’acutezza del loro stato mentale interno e la capacità di prevedere cosa sta per accadere attorno al loro ambiente in base alla loro esperienza passata. E i risultati dicono che i cani hanno una capacità biologica di realizzare cose più complesse rispetto a ciò che sono in grado di fare i gatti. E questo è un punto di partenza fondamentale nelle discussioni tra chi sostiene che i cani siano più intelligenti dei gatti o viceversa”, ha spiegato la ricercatrice.

Leggi anche: Una mappa animata mostra come i gatti si sono diffusi nel mondo

Un’altra scoperta ottenuta con la ricerca di Herculano-Houzel è il fatto che, contrariamente a quanto ci si aspettava, i carnivori non sono più intelligenti degli erbivori. Si pensava così, perché chi deve cacciare dovrebbe avere una maggiore cognizione del mondo in cui vive è perché la caccia è comunque più esigente rispetto al semplice brucare. Lo studio invece, ha dimostrato che il numero di neuroni del cervello di carnivori di dimensioni piccole e medie è circa lo stessa degli erbivori. Questo sarebbe spiegato dal fatto che il cervello di questi ultimi ha escogitato sistemi per sfuggire ai carnivori che li rende più o meno intelligenti come questi ultimi.

Leggi anche: Un antico DNA rivela come i gatti hanno conquistato il mondo

Inoltre non sempre ad un cervello più grande corrisponde una maggiore intelligenza: un golden retriever, ad esempio, ha più neuroni di un leone o di un orso bruno, anche se i grandi predatori hanno un cervello fino a 3 volte più grande.

L’orso poi è un l’esempio estremo: il suo cervello è 10 volte più grande di un gatto ma a circa lo stesso numero di neuroni. Poiché il cervello richiede una grande energia per mantenersi vivo è probabile che i grandi carnivori non abbiano sviluppato un gran numero di neutroni per limitare la quantità di cibo che devono assumere per alimentarlo. Minore è il numero di neuroni che devono sostenere minore sarà la quantità di cibo che devono cacciare.

Leggi anche: 

Probabilmente non dovreste abbracciare il vostro cane, e altre tre cose relative ai cani su cui ci sbagliamo

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?