Parco dei Rimbocchi, tra seccume di alberi e cani mordaci… senza guinzaglio. La parte iniziale del parco dei Rimbocchi parte da via fratelli Purgotti e s’inoltra fino al Cva. Nel segmento del cosiddetto “parchetto” sono stati piantati una ventina di alberi, com’era giusto che fosse. Ma la calura e la negligenza di chi doveva seguirne lo sviluppo li ha portati tutti a seccarsi. Ora fanno misera mostra di sé: più spelacchiati dei pali che dovrebbero fungere da sostegno. Che ci voleva a portarci qualche cisterna d’acqua? I residenti di prossimità, se opportunamente sensibilizzati, avrebbero certamente conferito qualche secchio d’acqua. Adesso toccherà ripiantare quegli alberi in autunno.

Il secondo problema è connesso alla presenza dell’ampio recinto per cani, ampiamente sottoutilizzato, dato che quanti lo hanno voluto (un consistente gruppo di cinofili) non lo adoperano, ma preferiscono lasciare libere le bestiole… senza guinzaglio e museruola.

Accade spesso che cani mordaci, senza guinzaglio, azzannino coloro che vanno al parco a camminare. Tra essi, l’Inviato Cittadino, che è stato morso da un cagnolino in vena di ruzza. La padrona ha prontamente giustificato la bestiola col dire che il sottoscritto si era troppo “avvicinato”. A cosa? A quelle piante secche, per scattare la foto in pagina.

Le norme prevedono che il cane sia sotto il controllo e la responsabilità del padrone, ma chi le fa rispettare? “Le leggi son, ma chi pon mano ad esse?”, ha scritto il sommo poeta.

Ma è proprio impensabile che la polizia municipale possa fare un salto in questi luoghi dove la legge vigente è scritta sulla sabbia?

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?