Il 10 luglio 2014 inseguì e investì volontariamente il cane Spillo a San Severo, in provincia di Foggia. Ora D. V., un operatore ecologico che era alla guida del furgone della società comunale per la raccolta dei rifiuti, è stato condannato in primo grado a sei mesi, al rimborso delle spese legali e al risarcimento dell’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) che aveva sporto denuncia.

Filmato

D. V. era stato identificato grazie alle telecamere di un’officina: mentre il cane era fuori dalla recinzione dell’officina del suo proprietario, giunse ad alta velocità il furgoncino che inseguiva ed investiva il cane, che aveva inutilmente cercato di scappare.

«Precedente importante»

«È un precedente importantissimo e raro da un punto di vista legale», ha commentato a Foggia Today l’avvocato Claudia Taccani, responsabile Sportello Legale Oipa, «in quanto la condanna, anche se di primo grado, è per uccisione di animale e non per la violazione del Codice della strada, quindi è stata riconosciuta la responsabilità penale». Nella zona si erano registrate in precedenza altre uccisioni di cani investiti sulla strada, l’Oipa sospetta che il condannato possa essere il responsabile anche degli altri incidenti.

29 ottobre 2017 | 13:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?