Un’impresa al limite dell’impossibile. Eppure Sabitri Samal, casalinga di 37 anni, ha mostrato un coraggio esemplare quando si è ritrovata a lottare con un coccodrillo per salvare la sua vita sulle rive del fiume che sfiora la periferia di Singiri, villaggio dell’India orientale.

Venerdì Sabitri si era recata sulle sponde del torrente per lavare alcuni utensili da cucina quando è stata attaccata dal rettile: «Non ho mai saputo che ci fossero coccodrilli nella nostra zona, nessuno di noi ne aveva mai avvistato uno in passato – ha raccontato dal suo letto d’ospedale la donna al giornale The Hindu – L’attacco è stato così improvviso che ho avuto poco tempo per reagire. Una pentola in alluminio e un mestolo mi hanno salvato da morte certa. Il rettile si è avventato su di me e mi ha trascinato in acqua. Solo allora ho iniziato a colpirlo sulla fronte e sugli occhi, e a quel punto l’animale lentamente ha lasciato la presa. Ho agito di impulso ma continuavo a pensare che mi avrebbe divorato. È stata una fuga miracolosa».

Per adesso Samal rimane in ospedale sotto osservazione e il dipartimento forestale ha fatto sapere che sosterrà i costi per le sue cure. L’incidente è avvenuto nel distretto di Kedrapara al di fuori di un parco nazionale, il Bhitarkanika National Park, ricco di mangrovie, che sono l’habitat ideale di questi rettili. Negli ultimi due mesi, nella stessa zona, due residenti sono stati uccisi dai coccodrilli e altri sette feriti. Le autorità forestali accusano la gente del posto di avventurarsi nei fiumi infestati dai coccodrilli senza prendere alcuna precauzione.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?