Le spiagge aperte al fido cane sono sempre più numerose in Italia, in particolari nelle regioni Toscana e Sardegna. Per una località balneare disporne potrebbe costituire motivo di richiamo per i turisti che non si separerebbero mai dal loro animale.

La direttrice Confcommercio, Maria Teresa Scriboni precisa che sono già dieci gli chalet che hanno dato l’ok al progetto, ingresso in spiaggia per Fido, portato avanti dalla sua associazione, ma che se ne stanno aggiungendo altri: «Per entrare in una spiaggia che comunque non è attrezzata per gli animali – dice la Scriboni – i cani dovranno essere necessariamente di piccola taglia, sostare sotto l’ombrellone, e non fare il bagno».

Secondo lei, si tratta di un gesto di civiltà e di amore verso gli animali e i loro proprietari, il più delle volte costretti a lasciarli soli nelle stanze d’albergo o nelle case vacanza. «Una città a vocazione turistica non può non interessarsi anche di questa esigenza», dice. L’iniziativa riscuote l’immediato consenso dell’assessore Ciabattoni. «Non ne abbiamo ancora discusso in giunta – queste le sue parole – perciò al momento la mia posizione è personale: sono assolutamente in sintonia con il progetto della Confcommercio. Credo sia un bel segnale, ma che si debba andare anche oltre, individuando una spiaggia aperta ai cani, anche se, data la conformazione del nostro arenile, non è affatto semplice. Io ho il cane e capisco perfettamente queste esigenze che sono di tanti turisti e frequentatori della nostra spiaggia. Pertanto sono d’accordo e verificherò con i colleghi la possibilità di dare una risposta concreta alla richiesta Confcommercio».

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?