I residenti hanno deciso di isolarlo costruendo una barriera con bidoni dell’immondizia e balle di fieno

Un coccodrillo d’acqua salata lungo 3 metri e mezzo il 31 dicembre 2016 è entrato in una città di pescatori nel nord del Queensland, in Australia.

Nonostante gli sforzi dei residenti di farlo tornare nuovamente in acqua, il coccodrillo è rimasto in un cortile del paese di Karumba.

A questo punto gli abitanti del paese hanno deciso di isolarlo costruendo una barriera con dei bidoni per l’immondizia e alcune balle di fieno, in attesa che gli esperti della Protezione ambientale arrivassero da Cairns, il centro cittadino più vicino.

Il rettile è stato poi spostato con un carrello elevatore in una barca ed è stato preso in consegna dal dipartimento di Protezione dell’Ambiente e del Patrimonio che dovranno trovare una nuova casa per l’animale, come ad esempio un allevamento di coccodrilli.

Si stima che nel nord dell’Australia vivano fino a 200mila coccodrilli di acqua salata. Ogni anno si verificano in media uno-due attacchi mortali da parte dei rettili ai danni degli umani.

La barriera eretta dai residenti di Karumba. Credit: Polizia del Queensland

Il video:

[embedded content]

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?