Due mesi dopo che un incendio ha distrutto la loro casa, una famiglia di South Haven, in Michigan, ha ritrovato il gatto di casa che mancava all’appello da quel giorno. 

Avevano pensato che Ringer fosse scappato, spaventato dalle fiamme. E invece è stato ritrovato intrappolato sotto il pavimento di casa, che aveva preso fuoco lo scorso marzo. In casa con lui c’era anche il cane Chloe, salvato in extremis dai vigili del fuoco con una maschera d’ossigeno improvvisata. E, ironia della sorte, è stato proprio il cane a fiutare il gatto scomparso, la prima volta che ha rimesso piede nella casa bruciata. 

«Il nostro gatto è stato miracolato», ha detto Christine Marr. «E’ stato lì sotto per ben due mesi senza cibo né acqua. E quando Chloe lo ha trovato in questo buco, non potevamo credere ai nostri occhi». 

Lo avevano cercato ovunque nel quartiere, inclusi i vigili del fuoco. ««Abbiamo controllato ogni meandro della casa, persino dentro i mobili per trovarlo – racconta l’agente Ronald Wise -. Ora sapere che è stata Chloe a ritrovarlo in vita dopo tutto questo tempo è stupefacente. E’ stata lei un vero eroe». 

Anche il veterinario è rimasto molto sorpreso, ma ha affermato che «Ringer non sarebbe sopravvissuta ancora per molto»: era malnutrita, ha perso metà del suo peso corporeo e «supponiamo che sia sopravvissuta nutrendosi di ragni e insetti. Ma siamo certi che potrà fare un pieno recupero». In fondo, ha «solo» perso una delle sue sette vite. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?