Hanno cambiato casa e l’hanno «semplicemente» lasciata in giardino. E’ lì che è stata ritrovata tre mesi fa questa gatta nera nata due anni fa con due zampe molto speciali.  

Deandra soffre di sindattilia, un’anomalia congenita che consiste nella fusione di due o più dita: una condizione che ha causato la malformazione di entrambe le zampe anteriori, ma non ha compromesso la sua mobilità. Le sue zampe sono uniche nel suo genere. «Sembrano quasi quelle di un uccellino. Ma per fortuna non le causano alcun dolore». 

La gatta è stata salvata dal Rspca Manchester e Salford dopo due settimane di vita randagia. E’ stata nutrita e ripulita: «è così ci siamo accorti della sua sindattilia, una condizione molto rara che fortunatamente non le ha causa problemi di mobilità ed equilibrio. Anzi, pensiamo che le sue zampe siano comunque armoniose ed eleganti». 

Deandra si è mostrata subito timida e schiva. Ma dopo una settimana è uscita dal guscio, ritrovando un po’ di fiducia negli umani dopo il «brutto scherzo» che le è stato giocato da quella che credeva essere la sua famiglia. 

In dieci settimane, però, nessuno si è presentato per lei. Ma proprio mentre la tristezza si stava facendo largo, si è fermato davanti alla sua gabbia un uomo, Michael Casemore, che appena l’ha vista ha capito che non l’avrebbe più lasciata.  

Da quel giorno Deandra è più felice che mai e ha ritrovato tutto il suo lato giocoso e amorevole. Sa di essere amata e che non le capiterà più niente di male. E ringrazia il suo amico umano riempiendolo di coccole. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?