La vita a volte è strana. Le regole dell’uomo avevano deciso di uccidere Rocket perché non trovava una famiglia adottiva. Sarebbe stata una delle tante vittime a quattrozampe che quotidianamente vengono sottoposti a eutanasia nei cosiddetti “canili killer”. E proprio lui, oggi, è tra i protagonisti dei salvataggi nell’inferno scatenato dall’uragano Harvey in Texas, 

Rocket è uno dei tre cani salvati da un triste destino e sono stati assegnati a un gruppo di soccorso composto da 11 animali con la coda. Loro sono ancora in vita grazie alla Search Dog Foundation, un’organizzazione senza scopo di lucro che cerca proprio i quattrozampe nel “braccio della morte” dei canili per salvarli e addestrarli ad aiutare le persone in difficoltà. 

«Per loro è un grande gioco» racconta Denise Sanders, responsabile della comunicazione per la Search Dog Foundation, con sede a Southern California. E da domenica i 14 cani sono stati schierati in Texas su squadre di ricerca provenienti da tutta la California. 

Nel 2012 Rocket, un incrocio di Collie, era nella lista delle uccisioni di un canile di Sacramento. Ma qualcuno ha creduto in lui, nella sua incredibile energia e dolcezza ed è diventato un meraviglioso cane da salvataggio. Già perché lui non aveva superato il test per il suo nuovo ruolo, ma un volontario della fondazione ha deciso di adottarlo e di ritentare il test l’anno successivo. E questa volta è andato molto bene e ha potuto iniziare l’addestramento per diventare cane da soccorso. Rocket fa coppia con il pompiere Mike Stornetta di Windsor, California, e la sua prima missione l’ha svolta nel 2016 sul luogo di un incidente aereo nella California settentrionale. 

Fra gli altri cani inviati a Houston c’è anche Jester, che da cucciolo doveva essere soppresso rifiutato dal suo proprietario perché aveva il vizio di saltare sempre la recinzione e scappare.saltare la recinzione. Adesso è un cane di ricerca certificato FEMA da Orange County, California. C’è anche Java, un incrocio di cane da caccia, salvato dall’eutanasia e sei mesi dopo, nel 2012, era già un cane da soccorso associato un vigile del fuoco a Los Angeles. 

Jester (a sinistra) e Java con i loro colleghi umani  

LEGGI ANCHE:  

Lasciato alla catena sotto l’uragano Harvey, il cane Lucky salvato dal fotografo che l’ha reso famoso  

Tassista trova un falco dentro l’auto e fuggono insieme dall’uragano Harvey  

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?