TORRE D’ISOLA. Annusano il sudore e la saliva del loro amico bipede con il diabete e possono riconoscere una crisi ancora prima che lui se ne accorga, andando a chiamare i soccorsi. Sono i cani addestrati dagli istruttori del progetto Serena, nato dall’idea di una signora di Verona con il diabete di tipo 1 (quello insulino – dipendente) con l’obiettivo di aiutare bambini e giovani con il diabete a prendersi cura di se stessi con l’aiuto di un amico a quattro zampe.Per diventare un cane fiuta-diabete servono due anni e mezzo di addestramento con un istruttore qualificato. «Ci sono razze più o meno portate – spiega Roberto Zampieri, istruttore con 25 anni di esperienza che quattro anni fa ha cominciato questo percorso a Verona scrivendo il metodo di addestramento che ha presentato all’agriturismo Il Campone di Santa Sofia di Torre d’Isola con l’Associazione Giovani con il diabete onlus (Agd) di Pavia – ma noi abbiamo addestrato anche tantissimi meticci».

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?