VIAGGIAVANO da molte ore, probabilmente più di dieci, al buio, immersi nelle proprie deiezioni, nascosti senza cibo né acqua nel vano ricavato sotto il sedile ribaltabile di un carro attrezzi: dodici cuccioli di maltese, chihuahua e bulldog francese di appena sei settimane, introdotti in Italia senza documentazione conforme né microchip, sono stati recuperati e posti sotto sequestro vicino Riccione grazie all’intervento congiunto di Antonio Colonna, specialista in procedure giudiziarie e interventi per la tutela animale, e del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia dei carabinieri di Rimini, assieme ai carabinieri forestali.
 
Destinati, con ogni probabilità, al commercio clandestino di animali di razza, i cagnolini erano spaventati, disidratati, in pessime condizioni di salute. “Uno di loro, a quanto ci riferisce il veterinario presso cui sono stati subito trasferiti, è grave”, spiega il capitano Domenico Montalto, comandante della Compagnia. “Non sappiamo ancora dove fosse diretto il mezzo, anch’esso sequestrato, di nazionalità ungherese al pari dei tre uomini a bordo. A loro abbiamo contestato reati che vanno dal maltrattamento di animali fino all’introduzione illecita di animali da compagnia, con l’aggravante dell’età, decisamente inferiore alle dodici settimane di vita previste dalla legge”.
Contrabbando di cani, salvati 12 cuccioli stipati nel vano di un carro attrezzi

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?