Il destino della nostra vita spesso è già definito, anche se per che si avveri bisogna passare attraverso strade lunghe e contorte. E così è stato per Rocky, un cane che per 17 anni ha vissuto con una persona che non lo amava molto e lo teneva fuori da una veranda.  

Non è quindi difficile immaginare perché, non sentendosi ben accetto, continuava a scappare. Così il suo proprietario lo ha portato rifugio Anne Arundel County Animal Control (AACAC) nel Maryland dove lo aspettava una nuova vita. 

Beth e Michael Clark un giorno erano in giro per fare alcune donazioni al rifugio quando a un certo punto la donna ha chiesto di poter dare un’occhiata ai cani in adozione. Quando ha visto Rocky non è riuscita andare oltre: quel cane sembrava troppo triste per lasciarlo dentro una gabbia così, anche se già anziano, decidono di portarlo a casa proprio nel periodo natalizio.  

«Rocky si è subito trovato bene nella nuova casa» racconta Collins. 

Ma nel destino di Rocky c’era qualcosa di più oltre a quella giovane coppia che gli aveva aperto le porte di casa: Beth e Michael hanno scoperto di aspettare una bambina. «Quando gli ho mostrato il pancione Rocky si è attaccato molto a me» racconta la donna, anche se la vecchiaia lo rallentava molto lui ha sempre dimostrato il suo amore verso la famiglia. 

Quando è nata Hazel, lui era lì ad aspettare il suo ritorno a casa: l’ha guardata ed annusata subito me era chiaro che non stesse molto bene. Era molto debole ed aveva gli occhi spenti: solo poche ore dopo il cagnolino ultra diciottenne si è spento dolcemente. «Sono molto contenta che abbia fatto in tempo ad incontrare mia figlia» racconta commossa Beth. 

«Cara Hazel: un giorno la tua mamma e il tuo papà ti racconterà del tuo primo cane Rocky – scrive il rifugio in una lettera inviata alla figlia della coppia -. Giovedì sera lui ha lasciato questo mondo proprio quando sei arrivata tu». 

Poco prima della morte di Rocky la famiglia gli ha scattato alcune foto insieme a Hazel. «Un giorno mostrerò queste foto a mia figlia raccontandole la storia del nostro amato cane che ci ha lasciati dopo averla salutata. Spero che la nostra storia possa spingere altre persone ad adottare cani anziani» racconta Beth che quel tipo di emozione porta nel cuore. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?