di Gino Bove

CAMERATA PICENA (Ancona) – Il cane del vicino abbaia troppo. E allora giù con le sassate. Nei guai una coppia di Camerata Picena.
Una settantenne avrebbe lanciato un sasso contro uno dei due pastori tedeschi del vicino, procurando al cane una ferita all’emitorace sinistro. Nella denuncia presentata dal padrone, è stato chiamato in causa anche il marito della donna. I fatti risalgono all’ottobre del 2013. “I cani erano nel cortile e mi sono accorto che il selciato era pieno di terra e sassi- ha detto il proprietario dei cani – c’erano anche pietre di diverse dimensioni. Uno dei due cani era ferito, l’ho portato dal veterinario, poi ho installato un sistema di telecamere a circuito chiuso”. In uno dei video si vedrebbe proprio la settantenne: “dalla sua recinzione lancia delle cose verso la mia proprietà, anche se non si vede chiaramente la grandezza di ciò che sta tirando”. Davanti al giudice, ieri mattina, ha deposto anche il veterinario. “Il cane aveva una ferita da arma contundente ed è stato sottoposto a un piccolo intervento”. I coniugi, difesi dall’avvocato Carmelino Proto, non avrebbero neppure negato le accuse: “la signora mi disse “è inutile che metti le telecamere tanto siamo stati noi a lanciare i sassi” ha ribadito in udienza il proprietario dei cani. Sarà il giudice Alberto Pallucchini a vagliare le accuse. “In particolare era la signora a molestare i cani- ha ribadito il padrone- credo anche lui, ma lei sicuramente”. Alla coppia era già stato notificato un decreto penale di condanna, al quale il difensore ha presentato opposizione. Sentenza il prossimo 3 marzo.

Giovedì 22 Ottobre 2015, 17:09 – Ultimo aggiornamento: 21:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?