La scomparsa di Phoenix aveva gettato la famiglia Humber nella disperazione. Erano passati 18 mesi da quando il gattone arancione di 10 anni era sparito, e Ronnie e il suo fratellino per giorni avevano sperato di poterlo rivedere.  

Ma dopo tutto quel tempo la speranza di rivederlo aveva lasciato spazio alla rassegnazione. Così la signora Michelle Humber e i suoi due figli sono andati al rifugio Cats Protection alla ricerca di un nuoco micio da adottare e far entrare nella loro famiglia. L’avevano persino scelto, si chiamava Orlando, ma non era adottabile perché malato e non ancora pronto a lasciare la struttura. 

E proprio in quei momenti, passando davanti alle gabbie, è avvenuto quello che nessuno si sarebbe mai aspettato: Phoenix era vivo e vegeto ed era ospite della struttura! 

«Ronnie l’ha subito riconosciuto – racconta la madre – e ha iniziato a urlare e a battere le mani per la felicità». Il bimbo di cinque anni è stato travolto dalle emozioni e si è lasciato andare in un pianto liberatorio.  

Phoenix era microchippato, ma non era stato aggiornato con il nuovo indirizzo della famiglia così i volontari del rifugio, quando l’hanno trovato, non sono stati in grado di rintracciare la famiglia. 

Ora che la famiglia, quattrozampe compreso, è di nuovo riunita i bambini saranno i primi a far attenzione che il gattone si lanci in qualche altra avventura solitaria. 

twitter@fulviocerutti  

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?