Piobbico (Pesaro Urbino), 9 agosto 2016 – Sembrava che l’avesse punta una vipera. Per questo, si sono vissuti momenti di panico ieri pomeriggio a Piobbico per la sorte di una bambina di 12 anni. La piccola stava camminando sull’erba del campo sportivo quando ha sentito un acuto dolore ad una gamba, vedendo un rettile muoversi tra l’erba.

Qualcuno ha pensato che fosse una vipera e per questo c’è stato l’allarme immediato con la corsa alla guardia medica di Apecchio dove i sanitari hanno fatto arrivare l’eliambulanza per un trasferimento d’urgenza della bambina all’ospedale di Torrette di Ancona. I medici, constatato il tipo di morso e visionati i segni e le conseguenze (non c’è stato gonfiore), hanno deciso di trasferire la bambina all’ospedale di Pesaro per essere sottoposta a trattamento dedicato alle punture di rettili.

Il codice di trasferimento era giallo, dunque non certamente grave. Da quanto si è appreso, l’ipotesi della vipera non è stata scartata subito perché il rettile visto sgusciare via poteva assomigliare alle caratteristiche proprie delle vipere. Per fortuna, stando alle prime risultanze mediche, così non era. Per questo la bambina è andata pian piano rasserenandosi così come i suoi genitori, per lo scampato pericolo.

Non sono così rari i casi di punture di rettili in particolare nella stagione calda. A tenerli lontani sono in genere il chiasso o gli animali da cortile ma ieri evidentemente il sole intenso e il silenzio che circondava il campo di calcio di Piobbico, hanno attirato il misterioso rettile che si è trovato nella stessa traiettoria della bambina, la quale fino ad un secondo prima era felicissima di camminare in un prato dall’odore irresistibile dell’erba fresca.

ro. da.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?