Ci sono tanti tipi di assicurazione per i cani che vanno in vacanza: copertura spese veterinarie, assistenza in viaggio, RC auto. Ecco tutte le caratteristiche più curiose delle polizze che le varie compagnie hanno studiato per i cani.

Sono 5 milioni le famiglie italiane che vanno in vacanza con i loro amati cani. Le compagnie assicurative hanno studiato varie soluzioni di assicurazione per cani che tutelano i nostri amici a quattro zampe, in caso di incidenti o spese veterinarie non previste. Ecco alcuni esempi di polizze da cani, utilissime per chi porta un animale domestico in vacanza.

RC auto per cani: allacciate le cinture di sicurezza.

Pochi sanno che l’RC auto non tutela nè il conducente, nè gli animali che viaggiano in auto. Se si vuole tutelare anche il proprio cane, è necessario richiedere una garanzia aggiuntiva che, in base ad un’analisi di Facile.it, costa mediamente 15 euro all’anno, quindi abbastanza economica.

Assistenza in viaggio per cani: travel agent a quattro zampe.

Questo genere di assicurazione si compone di due sotto insiemi; il primo, che ha un costo di circa 110 euro, è valido da prima della partenza e permette di usufruire dell’assistenza di una centrale operativa che seleziona le strutture pet friendly, prenota i biglietti e, se necessario, informa l’assicurato di quali siano le normative che regolamentano trasporto e soggiorno dell’animale, sia in Italia che all’estero.

Veterinario in viaggio: dottore a quattro zampe

Il secondo sotto insieme è definito “Emergenze in viaggio”. La copertura (che costa di base circa 25 euro all’anno) interviene in caso di una malattia grave o di un infortunio occorso al cane o al gatto durante il viaggio. Per poter beneficiare del rimborso, però, la spesa deve rimanere entro il limite di 120 euro per evento e periodo assicurato e l’infortunio deve essere avvenuto all’interno di un paese dell’Unione Europea (Italia esclusa), ovviamente dopo esibizione delle ricevute di spesa.

Smarrire il cane: Se Fido ci sfugge di mano

E se il cane o il gatto ci dovesse sfuggire di mano e lo smarrissimo in vacanza? Le assicurazioni hanno pensato anche a questo; per il danno affettivo difficilmente si può fare qualcosa, ma per quello economico bastano 100 euro annui per tutelarsi. Ancora una volta, però, esistono regole ben precise: si possono assicurare unicamente cani o gatti, ma a patto che abbiano non oltre 7 anni, se invece hanno già compiuto 8 anni potranno essere assicurati solo se sono già stati “clienti” della compagnia per almeno 2 anni consecutivi.

CREDITS
Fonte: Facile.it
Immagine di copertina: Shutterstock

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?