Arriva al cinema il film documentario “L’anima nera di Donald Trump”. La pellicola, che approda nelle sale lunedì 7 novembre, traccia il profilo di David Duke, già Gran Maestro del Ku Klux Klan. Lo ha realizzato Riccardo Valsecchi, giornalista e filmaker italiano, cercando di capire qual è il mondo che supporta Duke, sostenitore di Donald Trump nella campagna delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti e candidato repubblicano al Senato.
Altre novità sul grande schermo sono rappresentate da “Oasis: supersonic”, “Morgan” e “Che vuoi che sia”. In calendario, poi, non mancano i titoli del momento come “Doctor Strange”,”La ragazza del treno”, “Non si ruba a casa dei ladri”, “The accountant” e “Inferno”.
Da segnalare, infine, che sino a febbraio il secondo mercoledì del mese nell’ambito dell’iniziativa Cinema2Day è possibile vedere i film con ingressi ridotti a 2 euro. Per visualizzare le sale aderenti visualizzare il sito internet www.cinema2day.beniculturali.it
Ecco tutte le proposte che si possono vedere nei cinema bergamaschi in settimana.

LUNEDI’ 7 NOVEMBRE
CAPITOL MULTISALA a Bergamo
“7 minuti” (ore 21);
“La ragazza del treno” (ore 21:15);
“Io, Daniel Blake (ore 21);
“L’anima nera di Donald Trump” (ore 20).
CINEMA SAN MARCO a Bergamo
“In guerra per amore” (ore 21);
“Botticelli – Inferno” (ore 21).
CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate
“Doctor Strange” – promozione: ingresso a 4 euro (ore 17);
“Demolition – Amare e vivere” (ore 21).
CINEMA CONCA VERDE a Bergamo
“L’uomo che vide l’infinito” – versione in lingua originale con sottotitoli in italiano (ore 20:45);
“Oasis: supersonic” (ore 21).
CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo
“Doctor Strange” (ore 21).
AUDITORIUM LAB80 a Bergamo
“Enclave” (ore 21).
UCI CINEMAS a Curno
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 17:15, 20 e 22:45);
“La ragazza del treno” (ore 17:10, 20 e 22:40);
“Kubo e la spada magica” (ore 17:10);
“Sausage party: vita segreta di una salsiccia” (ore 22:30);
“In guerra per amore” (ore 19:50 e 22:20);
“Inferno” (ore 17:20 e 19:40);
“Botticelli – Inferno” (ore 20:05);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 20 e 22:30);
“Doctor Strange” (ore 17:10, 19:50 e 22:40);
“Lo and behold – Internet: il futuro è oggi” (ore 18 e 21);
“Trolls” (ore 17:20);
“Pets – Vita da animali” (ore 17:30 e 20:10);
“Oasis: Supersonic” (ore 17:10 e 22:30);
“The accountant” (ore 22:30).
ARISTON MULTISALA a Treviglio
“Trolls” (ore 17:30);
“Kubo e la spada magica” (ore 17:50);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 19:40);
“La ragazza del treno” (ore 20 e 22:30);
“Doctor Strange” (ore 20:10 e 22:40);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 20:20 e 22:40);
“The accountant” (ore 20:20);
“Botticelli – Inferno” (ore 20:30);
“Mine” (ore 21:30);
“Inferno” (ore 22:20);
“In guerra per amore” (ore 22:20).
CINESTAR a Cortenuova
“7 minuti” (ore 18:40);
“Doctor Strange” (ore 18:35 e 21:05);
“In guerra per amore” (ore 18:35);
“Inferno” (ore 21);
“Kubo e la spada magica” (ore 18:40);
“La ragazza del treno” (ore 18:35 e 21);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 18:50 e 21:10);
“Oasis: supersonic” (ore 21);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 21:15);
“Sausage party: vita segreta di una salsiccia” (ore 18:30);
“The accountant” (ore 20:45).
MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 20);
“The accountant” (ore 22);
“Inferno” (ore 20).
MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia
“Doctor Strange” (ore 21:15);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 21:15);
“La ragazza del treno” (ore 21:15);
“In guerra per amore” (ore 21:15);
“Inferno” (ore 21:15).
CINEMA TEATRO LOVERINI a Gandino
“Inferno” (ore 21).
CINEMA TRIESTE a Zogno
“Bridget Jones’s baby” (ore 21).
NUOVO CINETEATRO ad Albino
“Pets – Vita da animali” (ore 21).
CINEMA CENTRALE a Leffe
“Doctor Strange” (ore 21).

MARTEDI’ 8 NOVEMBRE
CAPITOL MULTISALA a Bergamo
“Giovanni Segantini – Maga di luce” (ore 21);
“La ragazza del treno” (ore 21);
“War dogs – Trafficanti” – versione in lingua originale con sottotitoli in italiano (ore 21:15).
CINEMA SAN MARCO a Bergamo
“In guerra per amore” (ore 17:30 e 21:30);
“I volti della via Francigena” (ore 20);
“Botticelli – Inferno” (ore 16:30, 18.30 e 21).
CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate
“Demolition – Amare e vivere” (ore 21).
CINEMA CONCA VERDE a Bergamo
“La pelle dell’orso” (ore 21);
“Oasis: supersonic” (ore 21).
CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo
“Le confessioni” (ore 16).
AUDITORIUM LAB80 a Bergamo
“Giovanni Segantini – magia della luce” (ore 21).
UCI CINEMAS a Curno
“La ragazza del treno” (ore 17:10, 20 e 22:40);
“Kubo e la spada magica” (ore 17:10);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 22:45);
“The accountant” (ore 22:40);
“Inferno” (ore 17:20, 19:40 e 22:30);
“Mine” (ore 18:30 e 21:30);
“Sausage party: vita segreta di una salsiccia” (ore 20:20 e 22:30);
“Pets – Vita da animali” (ore 17:40);
“In guerra per amore” (ore 19:50);
“Botticelli – Inferno” (ore 17:35 e 20);
“Oasis: Supersonic” (ore 17:10 e 22:30);
“Trolls” (ore 17:20);
“Doctor Strange” (ore 17:10, 19:50 e 22:40);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 20 e 22:30).
ARISTON MULTISALA a Treviglio
“Trolls” (ore 17:30);
“La ragazza del treno” (ore 20 e 22:30);
“Kubo e la spada magica” (ore 20);
“Doctor Strange” (ore 20:10 e 22:40);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 20:20 e 22:40);
“The accountant” (ore 20:20);
“Botticelli – Inferno” (ore 20:30);
“Inferno” (ore 22:20);
“In guerra per amore” (ore 22:20).
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 22:40).
CINESTAR a Cortenuova
“7 minuti” (ore 18:40);
“Doctor Strange” (ore 18:35 e 21:05);
“In guerra per amore” (ore 18:35);
“Inferno” (ore 21);
“Kubo e la spada magica” (ore 18:40);
“La ragazza del treno” (ore 18:35 e 21);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 18:50 e 21:10);
“Oasis: supersonic” (ore 21);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 21:15);
“Sausage party: vita segreta di una salsiccia” (ore 18:30);
“The accountant” (ore 20:45).
MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 20);
“The accountant” (ore 22);
“La verità sta in cielo” – cineforum (ore 21).
MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia
“Doctor Strange” (ore 21:15);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 21:15);
“La ragazza del treno” (ore 21:15);
“The accountant” (ore 21:15);
“In guerra per amore” (ore 21:15)
CINEMA TEATRO NUOVO a Trescore Balneario
“La vita possibile” (ore 21).
NUOVO CINETEATRO ad Albino
“L’uomo che vide l’infinito” (ore 21).

MERCOLEDI’ 9 NOVEMBRE
CAPITOL MULTISALA a Bergamo
“7 minuti” – promozione: ingresso a 2 euro (ore 18:15 e 22:30);
“Giovanni Segantini – Magia di luce” (ore 17:30);
“Antonia” (ore 21);
“La ragazza del treno” – promozione: ingresso a 2 euro (ore 17:45, 20:15 e 22:30);
“Io, Daniel Blake – promozione: ingresso a 2 euro (ore 20:15);
“L’anima nera di Donald Trump” – promozione: ingresso a 2 euro (ore 19:30).
CINEMA SAN MARCO a Bergamo
“In guerra per amore” (ore 17:45, 20:15 e 22:30);
“Botticelli – Inferno” (ore 16:30, 18.30 e 21).
CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate
“Demolition – Amare e vivere” – promozione: ingresso a 2 euro (ore 21).
CINEMA CONCA VERDE a Bergamo
“La pelle dell’orso” – promozione: ingresso a 2 euro (ore 21);
“In nome di mia figlia” – promozione: ingresso a 2 euro (ore 21).
CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo
“Le confessioni” – promozione: ingresso a 2 euro (ore 21).
AUDITORIUM LAB80 a Bergamo
“Antonia” (ore 21).
UCI CINEMAS a Curno
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 22:20);
“La ragazza del treno” (ore 14:30, 17:10, 20 e 22:40);
“Kubo e la spada magica” (ore 14:30 e 17:10);
“Doctor Strange” (ore 14:30, 17:10, 19:50 e 22:40);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 22:40);
“Trolls” (ore 14:40 e 17:20);
“In guerra per amore” (ore 20).
ARISTON MULTISALA a Treviglio
“Trolls” (ore 17:30);
“Doctor Strange” (ore 17:30, 20:10 e 22:40);
“Pets – Vita da animali” (ore 17:40);
“La ragazza del treno” (ore 17:40, 20 e 22:30);
“Kubo e la spada magica” (ore 17:50 e 20:10);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 18:20 e 22:40).
“In guerra per amore” (ore 20:10 e 22:20);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 20:20 e 22:40);
“The accountant” (ore 20:20);
“Inferno” (ore 22:20).
CINESTAR a Cortenuova
“7 minuti” (ore 18:40);
“Doctor Strange” (ore 18:35 e 21:05);
“Inferno” (ore 21);
“Kubo e la spada magica” (ore 18:40);
“La ragazza del treno” (ore 18:35 e 21);
“Morgan” (ore 18:45 e 20:50);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 18:50 e 21:10);
“Ouija 2 – L’origine del male” (ore 21:15);
“Sausage party: vita segreta di una salsiccia” (ore 18:30);
“The accountant” (ore 20:45).
MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 16, 18, 20 e 22);
“The accountant” (ore 22);
“Inferno” (ore 20);
“Cicogne in missione” (ore 18).
MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia
“Doctor Strange” (ore 21:15);
“Non si ruba a casa dei ladri” (ore 21:15);
“La ragazza del treno” (ore 21:15);
“In guerra per amore” (ore 21:15);
“Che vuoi che sia” (ore 21:15).
CINEMA TEATRO LOVERINI a Gandino
“Al di là delle montagne” – nell’ambito della rassegna “Cineforum della Valgandino” presentazione alle 20.45 e proiezione alle 21).

Ecco tutte le proposte che si possono vedere nei cinema orobici in settimana.

– “7 minuti” (88min – Drammatico – Italia). I proprietari di un’azienda tessile italiana cedono la maggioranza della proprietà a una multinazionale. Sembra che non siano previsti licenziamenti, operaie e impiegate possono tirare un sospiro di sollievo. Ma c’è una piccola clausola nell’accordo che la nuova proprietà vuole far firmare al Consiglio di fabbrica. Undici donne dovranno decidere per sé e in rappresentanza di tutta la fabbrica se accettare la richiesta dell’azienda. A poco a poco il dibattito si accende e a emergere prima del voto finale saranno le loro storie, fatte di speranza e ricordi.

– “La ragazza del treno” (112min – Thriller – Usa). Rachel prende lo stesso treno tutte le mattine. Fa sempre lo stesso percorso che le permette di osservare una coppia far colazione sulla loro terrazza: oramai è un po’ come se li conoscesse. Ai suoi occhi la loro vita è perfetta, non come la sua. Un giorno, però, vede qualcosa di sconvolgente che cambierà tutto per sempre.

– “Io, Daniel Blake” (100min – Drammatico – Gran Bretagna e Francia). Il cinquantanovenne Daniel Blake ha lavorato come falegname per la maggior parte della sua vita nel nord est dell’Inghilterra. Per la prima volta in vita sua, ha bisogno degli aiuti dello Stato a causa di una malattia quando lungo la sua strada si imbatte in Rachel, ragazza madre dei piccoli Daisy e Charlie. L’unica possibilità che ha Rachel di avere un tetto sotto cui vivere è data da un appartamento a 500 km dal luogo in cui abita. Sia Daniel sia Rachel si ritrovano in una terra di nessuno, incastrati dalle trafile di una burocrazia che non sente ragioni.

– “L’anima nera di Donald Trump” (53min – Documentario – Italia e Usa). Alla soglia delle prossime elezioni presidenziali americane che vedono candidati Donald Trump e Hillary Clinton, il documentario affronta in modo circostanziato l’oscura ipoteca Neo Nazista sulle prossime elezioni presidenziali americane a carico di Donald Trump, che oggi può contare sull’imbarazzante appoggio di David Duke, leader dei Neo Nazisti Americani. Ex Gran Maestro del Ku Klux Klan, antisemita e negazionista convinto sostenitore della supremazia bianca, Duke ha trascorso tre anni in Italia per riunire l’estrema destra europea. E’ ricomparso sulla scena come candidato al Senato ed è convinto sostenitore di Trump.

– “In guerra per amore” (99min – Commedia – Italia). Nel 1943, mentre il mondo è nel pieno della seconda guerra mondiale, Arturo vive la sua travagliata storia d’amore con Flora. I due si amano ma lei è la promessa sposa del figlio di un importante boss di New-York. Per poterla sposare, Arturo deve ottenere il sì del padre della sua amata che vive in un paesino siciliano. Arturo, che è un giovane squattrinato, ha un solo modo per raggiungere l’isola: arruolarsi nell’esercito americano che sta preparando lo sbarco in Sicilia.

– “Botticelli – Inferno” (96min – Documentario – Usa). Un viaggio nel sottosopra attraverso i 9 cerchi dell’Inferno per svelare i segreti dell’opera che ha fatto impazzire Dan Brown e Ron Howard tra gli Uffizi di Firenze, i depositi del Vaticano, Londra, Berlino e Lennoxlove House in Scozia

– “Doctor Strange” (115min – Avventura – Usa). Stephen Strange, eccentrico neurochirurgo, perde l’uso delle mani in un incidente. Ciò compromette inevitabilmente la sua carriera e, alla ricerca di una soluzione disperata, Strange si reca in Himalaya, dove scopre il misticismo e la potenza dei poteri magici grazie al futuro mentore Antico.

– “Demolition – Amare e vivere” (100min – Drammatico – Usa). Il giorno in cui la sua giovane moglie muore tragicamente, mentre è ancora in ospedale, incapace di comprendere a fondo la notizia appena ricevuta, Davis fa per acquistare qualcosa da un distributore automatico di snack ma il meccanismo s’inceppa. Nei giorni successivi, anche Davis s’inceppa, non sa più dire se amava la sua donna, se era soddisfatto della sua vita, non sa più nulla e si sfoga dentro lunghe lettere indirizzate alla responsabile del servizio clienti della società di distributori automatici. Quella persona si chiama Karen Moreno, ha un figlio adolescente che non capisce più, e sembra incapace di porre fine all’ascolto della vita e della crisi di Davis. Tra i due sconosciuti si crea un legame e poi una frequentazione vera e propria, via via più sincera.

– “L’uomo che vide l’infinito” (108min – Biografico – Gran Bretagna). La biografia di Srinivasa Ramanujan, matematico indiano del primo Novecento le cui innovative teorie rivoluzionarono il settore per sempre. Cresciuto in povertà in India, venne ammesso all’università di Cambridge durante la Prima guerra mondiale, divenendo un pioniere anche grazie alla guida del professore G.H. Hardy.

– “Oasis: supersonic” (122min – Documentario – Gran Bretagna). Un viaggio nella carriera degli Oasis e nell’intensa storia familiare dei fratelli Gallagher. Dalla nascita della band di Manchester nel 1991 al lancio del primo album, dallo storico concerto a Knebworth Park fino al momento in cui si verificò la prima rottura. Immagini di repertorio, scene e interviste inedite, un accesso senza precedenti agli archivi della band che ha fatto sognare più di una generazione.

– “Enclave” (92min – Drammatico – Germania e Serbia). La comunità serba rimasta a vivere in Kosovo vive in piccole comunità isolate, considerate zone franche. Limitati in uno spazio molto ristretto, i serbi vivono in condizioni terribili e, quando qualcuno muore, deve essere trasportato nel cimitero che sorge in territorio nemico. La morte di un ottantenne porta il nipote di dieci anni a tentare l’impossibile per portare pace tra le comunità serba e albanese.

– “Inferno” (121min – Thriller – Usa). Il professor Robert Langdon (Tom Hanks) si risveglia in un ospedale fiorentino in stato di amnesia. Di conseguenza, è costretto a fare coppia con la dottoressa Sienna Brooks (Felicity Jones) per tentare di recuperare la memoria. Insieme si ritroveranno a prevenire le azioni di un folle che ha intenzione di scatenare una piaga strettamente connessa con l’Inferno di Dante Alighieri.

– “Kubo e la spada magica” (101min – Animazione – Usa). Kubo vive una vita normale e tranquilla in un piccolo villaggio costiero fino a quando uno spirito del passato sconvolge la sua esistenza riaccendendo una secolare faida. Ciò fa sì che ogni sorta di spiriti e di mostri dia la caccia a Kubo, che per sopravvivere deve individuare una magica armatura indossata una volta dal defunto padre, leggendario guerriero samurai.

– “Non si ruba a casa dei ladri” (93min – Commedia – Italia). Antonio, un onesto cittadino, cerca la sua vendetta nei confronti di Simone, un politico disonesto. Antonio inizialmente vorrebbe denunciarlo ma poi, conoscendo l’Italia, un paese nel quale l’iter della giustizia è lunghissimo e incerto, decide di vendicarsi in un altro modo: scopre che il suo nemico ha nascosto in una banca svizzera i proventi delle sue malefatte e decide di organizzare un “colpo” per riprendersi quello che gli è stato rubato. Per compiere l’impresa, Antonio mette su una piccola banda, formata da non professionisti i quali hanno in comune una sola cosa: anche loro sono stati truffati dalla politica corrotta. Il colpo si svolge a Zurigo dove ha sede la banca nella quale Simone ha nascosto i soldi. Con una serie di imprevedibili risvolti, e con una buffa sostituzione di persone (Antonio e la moglie si fingono Simone e la compagna), parte un meccanismo comico ad orologeria. E il colpo ha inizio.

– “Ouija 2 – L’origine del male” (99mi – Horror – Usa). Nel 1967 a Los Angeles una madre vedova e le sue due figlie scatenano inconsapevolmente una creatura del male durante una delle loro consuete frodi spiritiche. Quando la figlia più piccola viene posseduta dallo spirito spietato, il resto della famiglia è costretto a confrontarsi con le paure più impensabili per salvarla e rispedire indietro il possessore.

– “Sausage party: vita segreta di una salsiccia” (89min – Commedia – Usa). Frank, una salsiccia innamorata del panino Brenda, è convinto che dopo essere stato acquistato dallo scaffale del supermercato in cui è in bella mostra lo attenda un futuro paradisiaco. Scoprirà che la realtà è ben diversa, imbarcandosi in una missione per scoprire cosa lo attende effettivamente.

– “The accountant” (128min – Drammatico – Usa). Christian Wolff, un genio matematico che ha più affinità con i numeri che con le persone, lavora sotto copertura in un piccolo studio come contabile freelance per alcune delle più pericolose organizzazioni criminali del pianeta. Nonostante abbia la Divisione anti-crimine del Dipartimento del Tesoro alle costole, Christian accetta l’incarico di un nuovo cliente: una società di robotica dove una delle contabili ha scoperto una discrepanza nei conti di milioni di dollari. Ma non appena Christian inizia a svelare il mistero e ad avvicinarsi alla verità, il numero delle vittime inizia a crescere.

– “Bridget Jones’s baby” (123min – Commedia – Gran Bretagna). Sono passati 12 anni da quando Bridget Jones ha iniziato a scrivere il suo diario. Continuano ora le avventure e le disavventure della executive londinese ora arrivata alla soglia dei quarant’anni. In Bridget Jones 3, Bridget decide di concentrarsi sul suo lavoro di collaboratrice in un notiziario di punta, e di circondarsi di vecchi e nuovi amici. Per una volta, Bridget ha tutto completamente sotto controllo. Cosa potrebbe andare storto? La sua vita sentimentale ha però una svolta quando Bridget incontra un affascinante americano di nome Jack (Dempsey), tutto quello che Mr. Darcy non è. In un improbabile colpo di scena, si ritrova in dolce attesa, ma con un inconveniente…non è sicura dell’identità del padre.

– “Pets – Vita da animali” (87min – Animazione – Usa). In un palazzo di Manhattan, la vita di lusso dell’animale domestico Max viene sconvolta quando in casa sua arriva uno sciatto bastardino di nome Duke. I due dovranno mettere da parte gli attriti quando scoprono che un adorabile coniglietto bianco sta reclutando un esercito di animali abbandonati determinati a vendicarsi di tutti gli animali domestici e dei loro proprietari.

– “La pelle dell’orso” (92min – Commedia – Italia). Negli anni Cinquanta, l’introverso e selvatico Domenico vive in un piccolo paese nelle Dolomiti con il padre Pietro, cinquantenne consumato dalla solitudine e dal vino che per vivere fa lavori saltuari alle dipendenze di Toni Crepaz, impresario senza scrupoli. Il rapporto del ragazzino con il genitore è aspro e difficile tanto da farli sembrare due estranei. Da qualche tempo la tranquillità del posto è messa a dura prova dalla presenza nella valle di un orso feroce che uccide e incute un terrore superstizioso. Una sera all’osteria, in uno scatto d’orgoglio, Pietro sfida Crepaz e dichiara che sarà lui ad ammazzare l’orso in cambio di denaro. Il giorno seguente, all’alba, Pietro s’incammina e Domenico decide di seguirlo. Si immergono così nei boschi, sempre più a fondo, fino a esserne inevitabilmente trasformati.

– “Le confessioni” (100min – Drammatico – Italia e Francia). In Germania, in un albergo di lusso sta per riunirsi un G8 dei ministri dell’economia pronto ad adottare una manovra segreta che avrà conseguenze molto pesanti per alcuni paesi. Con gli uomini di governo, ci sono anche il direttore del Fondo Monetario Internazionale, Daniel Roché, e tre ospiti: una celebre scrittrice di libri per bambini, una rock star,e un monaco italiano, Roberto Salus. Accade però un fatto tragico e inatteso e la riunione deve essere sospesa. In un clima di dubbio e di paura, i ministri e il monaco ingaggiano una sfida sempre più serrata intorno al segreto. I ministri sospettano infatti che Salus, attraverso la confessione di uno di loro, sia riuscito a sapere della terribile manovra che stanno per varare, e lo sollecitano in tutti i modi a dire quello che sa. Ma le cose non vanno così lisce: mentre il monaco – un uomo paradossale e spiazzante, per molti aspetti inafferrabile – si fa custode inamovibile del segreto della confessione, gli uomini di potere, assaliti da rimorsi e incertezze, iniziano a vacillare.

– “Giovanni Segantini – magia della luce” (82min – Documentario – Svizzera). Pittore, anarchico, emarginato, clandestino, Giovanni Segantini è riuscito a creare opere monumentali che celebrano un’immagine allo stesso tempo reale e ideale della natura e del paesaggio alpino. Nel corso della sua vita è salito sempre più in alto alla ricerca di una luce sempre più pura e la morte l’ha colto a soli quarantuno anni proprio sulle montagne dell’Engadina, a 2700 metri. Il film è un prezioso, appassionante e rigoroso ritratto del maestro di origini trentine, tra le figure più carismatiche della pittura europea di fine Ottocento. Il regista Christian Labhart fa riemergere la figura dell’artista dalle lettere e dai diari, affidando i testi alla voce di Bruno Ganz.

– “La vita possibile” (107min – Drammatico – Italia). Anna e il figlio Valerio scappano da un uomo e da Roma prima di finire tra le colonne di un giornale, notizia tra le notizie. Lei è frantumata nel corpo e nell’anima, lui chiuso, fragile, pieno di risentimento. Ma “la vita possibile” esiste. Ribellarsi è necessario e alle volte è anche un dovere. Anna e Valerio lo sanno, sono convinti di poter tornare a vivere e lo vogliono con tutta la loro forza. Sono così accolti a Torino in casa di Carla, attrice di teatro e amica di Anna di vecchia data. I due cercano di adattarsi alla nuova esistenza tra tante difficoltà e incomprensioni, ma l’aiuto di Carla e quello inaspettato di Mathieu, un ristoratore francese che vive nel quartiere, gli faranno trovare la forza per ricominciare.

– “In nome di mia figlia” (87min – Drammatico – Francia e Germania). Nel luglio 1982, André Bamberski apprende della morte della quattordicenne figlia Kalinka, avvenuta mentre era in vacanza in Germania con la madre e il patrigno. Rapidamente, le circostanze spingono André a nutrire diversi sospetti sul decesso, tanto più che l’atteggiamento del patrigno, il dottor Krombach, gli appare insolito e il referto dell’autopsia approssimativo. Convinto della responsabilità dell’uomo, Bamberski inizia una lunga lotta per la giustizia che andrà avanti per 27 anni e diventerà l’unica ragione della sua vita.

– “Antonia” (96min – Documentario – Italia e Grecia). Antonia è il ritratto di un’artista, Antonia Pozzi, riconosciuta dal premio Nobel Eugenio Montale come uno dei più grandi poeti del Novecento: eppure nella sua breve esistenza non ha mai saputo di esserlo. Il film ripercorre gli ultimi dieci anni della vita della poetessa, vissuta a Milano durante il ventennio fascista. Sedicenne, scrive in segreto febbrilmente sul suo diario l’amore impossibile con il suo professore del liceo, gli incontri, i tormenti, le passioni. Fino a quando, a soli ventisei anni, il 3 dicembre del 1938, Antonia Pozzi si toglie la vita. Fino a quel giorno non aveva mai pubblicato nessuna delle sue poesie.

– “Morgan” (92min – Horror – Usa).Consulente di una grossa azienda, una giovane donna viene mandata in un remoto luogo top secret, dove ha il compito di indagare su terrificante incidente. Scoprirà presto che l’evento è stato innescato da una presenza umana, all’apparenza innocente ma circondata da un mistero tanto promettente quanto pericoloso.

– “Che vuoi che sia” (105min – Commedia – Italia). Claudio (Edoardo Leo) e Anna (Anna Foglietta) continuano a rimandare il progetto di un figlio nell’attesa che la loro situazione economica migliori. Le loro speranze future sono riposte in una piattaforma web ideata da Claudio, ma il crowdfunding lanciato per svilupparla non dà i risultati auspicati. Una sera, a una festa, complici alcol e delusione, Claudio registra un video che posta per scherzo. Poiché sul web alla fine quasi tutti si riducono a guardare scene di sesso invece di rendersi conto del valore sociale della sua idea, Claudio lancia una sfida al “popolo di Internet”: fare un’offerta per un video hard, girato con Anna nella loro camera da letto, da mettere online. La provocazione, però, viene presa sul serio e, mentre la loro celebrità aumenta, le donazioni raggiungono una cifra incredibile. E qui una domanda inizia a farsi strada: è davvero così sbagliato svendere la propria intimità per potersi finalmente permettere di realizzare i propri sogni?

– “Al di là delle montagne” (120min – Drammatico – Cina e Francia). A Fenyang, nel 1999, gli amici di infanzia Liangzi, operaio di una miniera di carbone, e Zhang, proprietario di una stazione di servizio, amano entrambi Tao, la bella della città. Tao alla fine sposa il ricco Zhang e con lui ha un figlio di nome Dollar. Nel 2014, quindici anni dopo, Tao è una donna divorziata e Dollar è emigrato in Australia insieme al padre. Nel 2025, in Australia, il diciannovenne Dollar non parla più cinese e a malapena comunica con Zhang, ormai in bancarotta. Tutto ciò che ricorda di sua madre è solo il nome.

– “War dogs – Trafficanti” (149min – Commedia – Usa). Ispirato ad una storia vera, Trafficanti segue le vicende di due amici di Miami poco più che ventenni durante il periodo della prima Guerra in Iraq, che sfruttando un’iniziativa semisconosciuta del governo, iniziano una piccola attività relativa a contratti dell’esercito U.S.A.. Poco a poco, iniziano a vedere i frutti dei loro investimenti che li porta a vivere una vita agiata. Ben presto però i due amici si troveranno ad affrontare faccende al di sopra delle loro possibilità, un affare da 300 milioni di dollari per armare le Milizie Afghane – una mossa che li porterà in contatto con alcune persone a dir poco misteriose e che si riveleranno poi essere agenti del Governo U.S.A.

– “I volti della via Francigena” (55min – Documentario – Italia). “I volti della Francigena” è un progetto cinematografico realizzato da Fabio Dipinto, filmmaker torinese classe 1989. L’autore, camminando i mille chilometri della Via Francigena Italiana, dal colle del Gran San Bernardo a Roma, ha filmato per sei settimane le realtà incontrate giorno dopo giorno. Ciò che è emerso è un documentario che racconta i luoghi, ma soprattutto le persone che con il cammino hanno stretto un legame viscerale: pellegrini, ospitalieri, traghettatori, volontari, storici e religiosi, una piccola parte di un’umanità multiforme che rende vivo il percorso.

– “Mine” (106min – Thriller – Usa). Il soldato Mike Stevens (Armie Hammer) sta tornando al campo base dopo una missione ma inavvertitamente poggia il piede su una mina antiuomo. Non può più muoversi, altrimenti salterà in aria. In attesa di soccorsi per due giorni e due notti, dovrà sopravvivere non solo ai pericoli del deserto ma anche alla terribile pressione psicologica della tutt’altro che semplice situazione.

– “Lo and behold – Internet: il futuro è oggi” (108min – Documentario – Usa). Il documentario si apre con Leonard Kleinrock, professore di informatica all’Ucla di Los Angeles che ci guida alla scoperta della stanza 3420, il luogo a cui si fa risalire la nascita della rete. Tra le altre figure che incontriamo vi sono Kevin Mitnick, fra i più abili hacker al mondo; Elon Musk, cofondatore di PayPal, amministratore delegato di Tesla Motors, ma soprattutto conosciuto per la compagnia SpaceX, azienda che si occupa di rendere più accessibili i viaggi spaziali per l’essere umano e che lavora per il futuro approdo dell’uomo su Marte.

– “La verità sta in cielo” (94min – Drammatico – Italia). Il 22 giugno 1983 Emanuela Orlandi, figlia quindicenne di un messo pontificio, scompare dando inizio a un’indagine che durerà per decenni. “La verità sta in cielo” di Roberto Faenza racconta questo caso di cronaca.

– “Cicogne in missione” (90min – Animazione – Usa). C’era un tempo in cui le cicogne consegnavano bambini. Adesso, invece, offrono servizi per un gigante di internet. Junior, esperto fattorino, è in procinto di essere promosso quando accidentalmente aziona la macchina che produce bambini attivando la nascita di una adorabile bambina non autorizzata. Nel tentativo di liberarsi del fardello prima che il capo se ne accorga, Junior in compagnia dell’amica Tulip, unico essere umano che vive nella sua zona, si imbarca in un avventuroso viaggio che ripristinerà la vera missione delle cicogne.

Gli indirizzi:
– CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330;
– CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416;
– CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868
– MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339;
– CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760;
– AUDITORIUM LAB80 a Bergamo in Piazza della Libertà – 035.342239;
– CINETEATRO QOELET a Redona (Bergamo), in via Papa Leone XIII 16 – 035.343904;
– ORATORIO DI BOCCALEONE a Bergamo in via Gabriele Rosa, 15 – 035.5290895;
– UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960;
– ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503;
– CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244;
– MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012;
– MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino in via Torrione, 2 – 035 971717;
– NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490;
– CINEMA GARDEN a Clusone in via san Narno, 1 – 0346 22275;
– CINE-TEATRO SORRISO di Gorle in via Piave, 2 – 035 656962;
– CINEMA CENTRALE a Leffe in piazza Libertà 1 – 035.731154;
– SALA DELLA COMUNITA’ AGORA’ a Mozzo in via san Giovanni Battista, 6 – 035 461699;
– CINEMA TRIESTE a Zogno in via XI febbraio, 11 – 034591051.
– SALA EDEN a Stezzano in via Bergamo, 9 – 035591449;
– CINEMA TEATRO CAGNOLA a Urgnano in via Roma, 82 – 035 487 2228;
– CINETEATRO NUOVO a Zanica in via Roma, 46 – 035.670558;
– AUDITORIUM a Osio Sotto in via Sant’Alessandro 1/A – 035.881377;
– CINEMA TEATRO NUOVO a Chiuduno in via tenente Mario Belotti – 035.4427300;
– CINEMA AURORA a Grumello del Monte in via Martiri della Libertù, 61 – 035.833408;
– CINEMA AGORA’ a Petosino (Sorisole), in via Martiri della Libertà, 95 – 035472 9625;
– CINETEATRO SAN FEDELE a Calusco d’Adda, in via Verdi, 18 – 035.791010;
– CINEMA a Branzi in via Umberto I, 17 – 0345.71088;
– SALA DELLA COMUNITA’ a Casazza in piazza san Lorenzo 1 – 035.824479;
– ORATORIO SAN FILIPPO NERI a Romano di Lombardia in via Monte Grappa – 0363 910130;
– CINEMA TEATRO CRYSTAL a Lovere in via Valvendra, 15 – 333.1090049;
– ORATORIO SAN FILIPPO NERI a Nembro in via Vittoria, 12 – 035.520420;
– CINETEATRO ALADINO ad Alzano Lombardo in via monsignor Balduzzi 11 – 035.512360;
– CINEMA CRYSTAL a Lovere in via Valvendra, 15 – 333.1090049;
– CINEMA PREALPI a Schilpario, in piazza cardinal Maj – 0346.56304;
– CINEMA STELLA ALPINA a Selvino, in piazza Chiesa, 6 – 035.764250;
– CINEMA TEATRO AGLI ABETI a Bratto (Castione della Presolana), in via Provinciale – 0346.38397.

Paolo Ghisleni

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?