Carico il video…

Il motivo non riguarda solo la formulazione, ma anche le dosi. Ecco cosa dice la legge sui medicinali per cani e gatti

Nonostante la maggior parte dei proprietari di cani e gatti considerino il veterinario la principale fonte di informazione per la salute dei loro amici a quattro zampe, ancora molti compiono dei passi falsi nella loro cura e gli somministrano medicinali pensati e formulati per l’uomo. Un dettaglio, emerso da una ricerca sul tema della salute e della prevenzione condotta da Gfk Eurisko e commissionata da Msd Animal Health, per nulla positivo, oltre che pericoloso e illegale. Dopotutto, un uomo assumerebbe mai un medicinale veterinario? 

Differenze tra i medicinali 

Il tema non riguarda solo gli eccipientistudiati nello specifico per animali o per esseri umani, ma anche le dosi, che cambiano a seconda del peso. Anche nel caso degli animali domestici, quindi, l’automedicazione è del tutto sconsigliata. Fare una chiamata al proprio veterinario (e non chiedere sempre e solo consiglio al farmacista) è fondamentale, anche se più della metà degl italiani non porta il proprio animale domestico dal veterinario.

Cosa dice la legge

Nella videointervista, Roberto Villa, professore ordinario di Farmacologia e Tossicologia Veterinaria presso l’Università degli Studi di Milano, ci spiega cosa dice la legge in materia di farmaci per uso umano e veterinario, sottolineando i casi specifici e l’esistenza dei medicinali generici anche in campo veterinario.

Giulia Masoero Regis

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Animali domestici e pulci: come tenere lontani i parassiti

Leishmaniosi: contagio, sintomi e prevenzione

Filariosi: contagio, sintomi e prevenzione in cani e gatti

Fumo passivo: anche cani e gatti rischiano di ammalarsi

Chiedi un consulto

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?