MACERATA – Federica Morici questa mattina voleva portare a spasso la sua bestiola, «ma un vigile mi ha detto di uscire. E’ una cosa assurda». In pochissimi hanno trascorso il Primo maggio nell’area verde

Il parco di Fontescodella oggi pomeriggio

«I cani possono entrare ovunque e ora non me lo fanno portare in un parco?». E’ la segnalazione della lettrice Federica Morici, che questa mattina non ha potuto far passeggiare il suo cane al guinzaglio nel parco di Fontescodella. «Sono anche un veterinario – spiega Morici -, quindi so come si porta un cane in uno spazio pubblico. Speravo in un primo maggio divertente con i figli e il cane, e invece un vigile mi ha detto di uscire, dicendo che non potevo fare entrare il cane. E’ una cosa davvero assurda e mi ha rovinato la mattinata. Il vigile mi ha spiegato che i cani non li fanno più entrare perché qualcuno non raccoglie i bisogno degli animali. Ma non c’è nessun cartello che vieta l’ingresso degli animali a Fontescodella, se davvero non possiamo portare un cane nel parco allora devono scriverlo da qualche parte». La lettrice ipotizza che il divieto potrebbe essere scattato oggi per via della festa del primo maggio, ma «al parco stamattina c’erano sì e no 20 persone, mentre nel pomeriggio era praticamente deserto». Le celebrazioni per la festa dei lavoratori in effetti, forse complice il clima poco adatto per una scampagnata, a Fontescodella sono state disertate in massa dai maceratesi. Il “nuovo” primo maggio di Macerata (la tradizionale festa ai giardini Diaz è stata annullata) non è stato evidentemente gradito dai cittadini, che hanno preferito passare la giornata in località vicine che hanno raccolto tantissime presenze, come il monte San Vicino, il lago Castreccioni e Treia.

(Leo. Gi.)

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?