L’allarme non è scoppiato come sulle Alpi, Costa Azzurra e in altre parti d’Italia, ma gli avvistamenti sono tanti anche a Lucera. Parliamo di serpenti.
Nel Nord del Paese e in Francia molti escursionisti si sono imbattuti in vipere e qualcuno ne ha subito anche il morso velenoso, tant’è che Oltralpe sono finite le scorte di siero, mentre nel resto d’Italia (gli ultimi casi a Napoli e un morso anche a Perugia) si sono viste negli orti, nei giardini pubblici e nei cortili delle scuole.
A Lucera (ancora) non si registrano incidenti ma la paura tra i cittadini è tanta e non solo tra i podisti che frequentano la Villa comunale e il Boschetto, ma anche fra i residenti delle periferie, dove i terreni incolti abbondano e i giardini privati sono spesso trascurati.
E hai voglia a rassicurare le persone che in molti casi si tratta di biacchi, specie innocua, perché quando ci si trova davanti un rettile si sta poco a osservare le differenze e molto a scappare.
Ne sanno qualcosa i residenti della zona 167, specie quelli che di solito si servono della stradina che taglia la collinetta sopra il centro commerciale Incom. È una scorciatoia utilizzata da studenti e anziani per evitare la salita dell’incrocio tra Viale Raffaello e Viale Europa.
In quel punto sembra di stare in aperta campagna, solo che si è in pieno centro e l’erba è molto alta. Sono pochi ormai i pedoni che si avventurano da quelle parti perché di serpenti se ne vedono tanti e più di una persona è stata costretta a fuggire dallo spavento. 
Invece, se davvero ci si trovasse di fronte a una vipera, bisognerebbe evitare di compiere movimenti bruschi e cercare di rimanere immobili e poi indietreggiare.
Ma il problema non sta tanto nel come comportarsi quando ci si imbatte nei rettili ma nella loro presenza in città. 
È evidente che vengono attirati dai ratti e che il caldo e le sterpaglie non fanno altro che favorire il loro proliferare.
Una maggiore cura del territorio contribuirebbe non poco a evitare questi brutti incontri e a tenere il fenomeno sotto controllo.

e.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?