Più notizie

ROMA – Quello che era iniziato come un settore che annoverava fitness traker, smartwatches e altri accessori tecnologici, da allora è sbocciato in un mercato della tecnologia indossabile capace di misurare, monitorare e riferire dati sulla nostra salute, persino a partire dal tessuto stesso del nostro abbigliamento. Un mercato in espansione e tema caldo dell’anno, soprattutto per marchi come Fitbit, appoggiato da Apple e Samsung come il fornitore superiore del leader dei dispositivi indossabili. Stiamo parlando di un’azienda che nel primo trimestre del 2016 ha accumulato un utile netto di 11 milioni di dollari e 505 milioni di fatturato. I trend ovviamente cambiano e lo fanno sulla base del gusto dei consumatori, sempre più all’avanguardia. Dai wearables che misurano l’umore a quelli per la salute o il benessere. Ecco alcuni prodotti che stanno ridefinendo il mercato con l’obiettivo di portare ai consumatori intelligenti, esperienze sempre più intuitive attraverso la tecnologia.

Tessuti Tech
Indumenti intelligenti, capaci di interagire con i device e dare informazioni. Una risposta immediata, direttamente sul proprio corpo, seguita anche dai Big. Google e Levi, infatti, stanno collaborando sul progetto Jacquard, annunciato a maggio: si tratta di campioni di capi realizzati con filati in grado di interagire direttamente con i dispositivi digitali e smartphone. La caratteristica qui, sta nel fatto che siano accessori «lavabili» e quindi intercambiabili dove l’esperienza più importante è l’interazione dell’uomo con la macchina. Questi indumenti sono molto utili anche negli ambiti sportivi. X. Nadi è, ad esempio, un collant intelligente capace di aiutare chi lo indossa, attraverso delle vibrazioni, a correggere il passo durante gli allenamenti, perfezionando, così, la postura.

Modulo-Based Wearables
Il modulo Curie Intel è un esempio di un dispositivo che potrebbe essere incorporato in una varietà di prodotti per renderli indossabili. Lo scorso anno, Intel ha collaborato con marchi di moda per integrare il modulo in una varietà di pezzi. Una partnership con Oakley ha visto l’uscita di un paio di occhiali da sole Oakley, che permette ai telai di parlare con chi lo indossa. E una collaborazione con il designer Hussein Chalayan durante la settimana della moda di settembre ha visto il debutto di occhiali alimentati da Curie Module che raccolgono dati biometrici per controllare la respirazione, la frequenza cardiaca e l’attività delle onde cerebrali.

Fitness e Benessere Trackers
I tracker fitness hanno avuto alcuni dei più alti tassi di successo nello spazio della tecnologia indossabile, e quando si tratta di fitness, i prodotti Fitbit hanno sempre colpito nel segno. Il suo nuovo braccialetto di carica 2 utilizza una funzione di PurePulse che tiene traccia della frequenza cardiaca e può monitorare meglio consumo calorico. Stress e benessere generale sono tenuti sotto controllo con Zenta di Vinay, un pezzo pionieristico nella “tecnologia dell’emozione.” Zenta costruisce un profilo di chi lo indossa per il monitoraggio del sonno, stress, stati emotivi e dell’umore in generale. I braccialetti Zenta possono essere pre-ordinati sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo e sono attesi sul mercato a partire da marzo.

Pet Tech
Anche gli animali domestici possono essere portati di wearable device. I dispositivi indossabili che tracciano e monitorano la salute animale hanno sostenuto uno spazio nella categoria degli indossabili. I marchi includono Whistle, che tiene traccia della posizione e dell’attività quotidiana dell’animale domestico, e PetPace, un “collare intelligente” che monitora i segni vitali di un animale domestico, l’attività e i suoi modelli comportamentali.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?