Venerdì, 17 Luglio 2015 13:47

testuniversit 2Che differenza c’è fra assegnato e prenotato? Studenti.it spiega come funzionano test e graduatoria a Veterinaria.

Il 3 luglio scorso, il Ministero dell’Università ha pubblicato il decreto che consente agli Atenei di bandire i test di ammissione ai corsi di laurea in Medicina Veterinaria per l’a.a. 2015/2016. La prova è unica e di contenuto identico sul territorio nazionale; viene predisposta dal Miur che si avvale del Cambridge Assessment per la formulazione dei quesiti e di una Commissione di esperti di nomina ministeriale. Il 9 settembre prossimo gli aspiranti veterinari si dovranno confrontare con  sessanta quesiti su argomenti di: cultura generale e ragionamento logico; biologia; chimica; fisica e matematica.

Come funziona il test e la graduatoria– Le istruzioni sono contenute nell’Allegato 1 del decreto sopracitato e danno tempo fino al 23 luglio per iscriversi sul portale universitaly.it. L’aspetto di maggiore interesse per i candidati è quello delle graduatorie, disciplinate dall’articolo 10 del decreto 3 luglio 2015, secondo un meccanismo che “premia sempre il candidato con il punteggio più alto” spiega il sito specializzato studenti.it.
Differenza tra assegnato e prenotato. Se il candidato avrà totalizzato almeno il punteggio minimo per entrare a Veterinaria, alias 20 punti, il 7 ottobre saprà se risulta  idoneo, assegnato o prenotato. Assegnato vuol dire che il candidato è riuscito ad entrare nella facoltà da te indicata come prima scelta. Prenotato, significa che ha un posto assicurato in uno degli atenei che hai indicato all’interno delle scelte successive alla prima (e gli verrà comunicato quale). Studenti.it pubblica il punteggio minimo per l’ingresso a Veterinaria, suddiviso fra le sedi universitarie, riferito all’anno scorso.

La conferma di interesse è obbligatoria. Per quest’anno il Miur ha stabilito che dopo ogni scorrimento della graduatoria i candidati devono esprimere la propria conferma di interesse. Ecco cosa è riportato nel bando: “Entro 5 giorni dal termine di cui alla lettera a) (cioè il 7 ottobre ndr), e comunque entro le ore 12 del quinto giorno successivo a ciascuno scorrimento, esclusi sabati e festivi, tutti i candidati, fatta eccezione per gli immatricolati e i rinunciatari, devono manifestare la conferma di interesse all’immatricolazione nell’area riservata del sito Universitaly”.

A cosa servono le preferenze. Le preferenze che devono essere espresse in fase di iscrizione (e per cui non è previsto un limite massimo) sono fondamentali perché quando usciranno le graduatorie verrai assegnato alla prima sede utile in base al punteggio da te totalizzato. Questo significa che se, per esempio, riesci a totalizzare un punteggio tale da essere assegnato alla tua seconda scelta non verrai mai assegnato alla terza, o alla quarta, ecc…

Quando vengono pubblicati i risultati?
– 23 settembre: data in cui il CINECA, per conto del MIUR, pubblicherà esclusivamente il punteggio ottenuto dai candidati secondo il codice etichetta sul sito http://accessoprogrammato.miur.it, nel rispetto delle norme per la protezione dei dati personali, garantendo l’anonimato dei candidati.
– 2 ottobre: giorno in cui sul portale Universitaly i candidati potranno prendere visione del proprio elaborato, del proprio punteggio e del proprio modulo anagrafica.
– 7 ottobre: data in cui verrà pubblicata, nell’area del sito riservato agli studenti, la graduatoria nazionale di merito nominativa e, in relazione a questa e al numero dei posti disponibili presso le Università, verranno pubblicati anche i nominativi di coloro che risultano assegnati o prenotati.

(fonte)

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?