I Pit Bull hanno ricevuto parecchia pubblicità negativa negli ultimi anni: sono considerati cani aggressivi, ma in realtà sono tra le razze che si affezionano di più all’uomo, anche quando vengono maltrattati.  

La storia di Stinger, un Pit Bull di 10 mesi, farà cambiare idea sulla cattiva reputazione di questi cani: il piccolo, sordo, è stato molto maltrattato dai suoi padroni, che hanno fatto una sola cosa buona per lui. Lo hanno abbandonato davanti a una clinica veterinaria. 

Stinger come tutti i cuccioli ama rotolarsi per terra e un giorno però si è imbattuto in un alveare di vespe. Per questo i suoi proprietari lo hanno abbandonato: i medici lo hanno curato e provato a ricontattarli ma, quando è stato chiaro che non sarebbero tornati a prenderlo, i veterinari hanno chiamato la clinica LuvnPupz, in Michigan. 

Quando la proprietaria della clinica lo ha preso, si è resa conto che il cagnolino non solo aveva avuto una brutta reazione allergica alle punture di vespa ma aveva anche la scabbia, che gli devastava la pelliccia ed era molto malnutrito. Nonostante questo e il dolore che sicuramente provava, il piccolo voleva solo essere coccolato e abbracciato. 

La donna ha descritto Stinger come un animale dolcissimo e molto intelligente: appena starà meglio inizierà il training per imparare il linguaggio dei segni, in modo che la sua futura famiglia possa comunicare con lui. Poi, verrà dato in adozione e la clinica spera che questo avvenga il prima possibile, perché Stinger ha tantissimo amore da donare, nonostante un inizio di vita così faticoso. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?