Ferrara, 8 gennaio 2017 – Dalla Slovacchia alla provincia di Ferrara stipati nel baule di un’utilitaria, senza mangiare e con la colonnina di mercurio ben al di sotto dello zero. La salvezza, per trentuno cuccioli di razza, alcuni dei quali di nemmeno quaranta giorni, indossa la divisa dell’Arma. Sono stati infatti i carabinieri di Comacchio a trovarli nel bagagliaio della macchina di uno slovacco di 56 anni e ad affidarli al canile di un paese vicino, dove sono stati riscaldati e rifocillati. Ora stanno bene, ma, vista la situazione, dovranno rimanere alcuni giorni in osservazione sanitaria.

Una storia a lieto fine che inizia nel pomeriggio dell’Epifania. Sulla Statale Romea, all’altezza di San Giuseppe, frazione incastrata tra le valli e il Delta del Po, c’è una pattuglia dei carabinieri ferma per dei controlli. Davanti a loro scorre il traffico felpato dei giorni di festa. Nel via vai di macchine ne passa una che attira la loro attenzione. Targa slovacca, conducente dall’aria sospetta. Alzano la paletta e la fanno accostare.

L’uomo al volante si prepara al controllo, convinto di farla franca. Ma qualcosa distoglie i militari da patente e libretto. Dal bagagliaio arriva un suono inequivocabile: guaiti e lamenti che si accavallano ai rumori della strada.

Aprono il baule e si trovano davanti agli occhi una scena tanto agghiacciante quanto tenera. Trentuno musetti fanno capolino da tre ceste di plastica, incastrate alla meglio nel retro dell’utilitaria.

Gli occhi lucidi dei cagnolini si piantano in quelli dei militari, implorando aiuto. Sono tutti cuccioli di razze pregiate (bulldog francesi, cavalier king, maltesi, bolognesi, shitzu e boxer) di età inferiore ai due mesi.

Tutti quanti destinati al mercato nero, dove si può acquistare un cane ‘nobile’ a meno della metà rispetto ai prezzi di un allevamento. Un affare particolarmente lucroso, che allo slovacco potrebbe fruttare oltre 35mila euro. Ma all’ultimo, la fortuna gli volta le spalle e sorride ai cagnetti.

L’uomo, allevatore sulla carta ma in realtà trafficante di cani di razza, viene portato in caserma e denunciato. Ora dovrà rispondere di maltrattamento, abbandono e traffico di animali da compagnia.

Per i cuccioli invece, dopo giorni di inferno, si apre un futuro di affetto, tra le coccole di chi li adotterà. Centinaia di persone hanno già chiesto informazioni ai carabinieri

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?