Roma, 18 Dicembre 2016 – Sono intervenuti ad Amatrice col sisma del 24 agosto e si sono distinti per altri nobili salvataggi (hanno individuato e salvato una donna in difficoltà nei boschi di una clinica a Farnese a Viterbo): sono i cani, di razza e meticci, del gruppo cinofilo da soccorso “Le orme di Askan” di Roma che si sono esibiti oggi al SuperDog Show alla Nuova Fiera di Roma http://www.superdogroma.com. Tra di loro, ad esempio, c’è Guido con la meticcia Cloe, che hanno prestato servizio all’ultimo drammatico terremoto di Amatrice (Rieti). Molto apprezzate anche le esibizioni della Scuola Italiana Cani Salvataggio e quelle di Utilità e difesa dell’educatore cinofilo Mauro Bassano.  

I vincitori del Best in show di ieri, 17 dicembre, sono: il barbone grande mole nero, Samarcanda italian lover (ha vinto la maxi-coccarda, mai viste prima così grandi in Italia, a cura del Kennel Club Roma, lunga 1,80 metri), mentre al secondo posto il samoiedo Cabakas happy go lucky, terzo classificato il piccolo levriero italiano di nome Rosalia Gaetana del Barone Rampante

Tra i 3000 cani in gara al SuperDog Show ci sono anche Haiduc e Curaj, Pastori Rumeni di Bucovina (Romania, monti Carpazi) che, come precisa il loro allevatore, “fu una razza a lungo messa in disparte dal leader comunista romeno Ceausescu, perché non voleva che questo eccellente cane da lavoro per le greggi fosse conosciuto nel mondo e attirasse gente sul territorio. La razza ha iniziato a essere conosciuta dal 2000”. 

Tante le curiosità legate ai cani in gara, come Andy, rhodesian ridgeback razza sudafricana grande cacciatore specie di…torte (precisa il suo allevatore); Brad, il carlino rubacuori, il suo nome è tutto un programma, quando ci sono le cagnoline lui preferisce farsi chiamare “Brad Pitt”; Ettore, mastino napoletano che sembra un cane sornione. Tra i vip intervenuti Emanuela Tittocchia (commossa perché ha perso di recente il cane, morto di vecchiaia), Beppe Convertini (“pensavo ci fossero anche cani da adottare”), Sofia Bruscoli e Marcelo Fuentes. La giornalista Maria Luisa Cocozza ha presentato il suo ultimo libro “Un cane in famiglia” della Sperling & Kupfer. 

All’evento è presente, con un banchetto, l’associazione Aida&a onlus (http://www.aidaea.it) della Provincia di Roma che ha realizzato il calendario raccolta fondi e che sta portando avanti il nobile progetto “Il Casaletto” (ristrutturare un piccolo casaletto a Mazzano Romano, vicino al rifugio “La Grande Oasi”, dove, a rotazione, ospitare i cani anziani, quelli disabili, i cuccioli di cani e gatti, in un ambiente protetto e familiare, per garantire loro un’assistenza continua).
Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?