SASSARI. Sono centinaia e centinaia le persone che in questi giorni stanno piangendo Bimba, la spinona bianca mascotte di Auchan morta nei giorni scorsi per le complicazioni seguenti a una puntura di zecca e ricordata dai dipendenti del centro commerciale con una targa, affissa a un masso nel centro dell’aiuola dove da anni, libera e felice, abitava. Un caso raro, ma non unico, almeno a Sassari.leggi anche:targa ricordoAll’Auchan di Sassari una targa per il cane mascotte ucciso da una zeccaI dipendenti del centro commerciale ricordano Bimba, la spinona bianca amatissima in cittàTutti ricordano infatti, almeno per quanto ascoltato dai loro nonni o genitori, un altro cane di strada amatissimo. Si tratta di Bobby, re dei cani randagi (allora il linguaggio politically correct non era un problema), che negli anni 60 era il vero padrone di Piazza d’Italia, o meglio dei portici Crispo, dove beato sostava tutto il giorno. Un cagnone talmente lungo che si guadagnò uno dei classici nomignoli sassaresi: Chilometro.Quando alla fine nel 1967 Bobby morì a scomodarsi per onorarlo fu addirittura l’Enpa, che chiese al noto ceramista Giuseppe Silecchia, uno dei grandi nomi della ceramica dell’isola, di realizzare una mattonella in suo ricordo. Mattonella che ancora oggi campeggia, attaccata nell’ultima colonna dei portici Crispo prima di arrivare in piazza d’Italia. Recita: “A MEMORIA DI BOBBY, “detto Chilometro”, Re Dei Cani Randagi, 1967 E.N.P.A.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?