Giovedì, 29 Ottobre 2015 08:49

zanzara west nileIl Servizio Prevenzione collettiva e Sanità pubblica della Regione Emilia-Romagna ha diffuso l’ottavo Bollettino sulla Sorveglianza Epidemiologica della West Nile Disease.
L’aggiornamento periodico è curato dal Reparto Sorveglianza Epidemiologica Emilia-Romagna di IZSLER.  Il Bollettino, diffuso il 28 ottobre, riferisce che ad oggi sono stati segnalati 10 cavalli con sintomi neurologici nelle province di Piacenza (2), Parma, Reggio Emilia (2), Modena, Bologna (2) e Ferrara (2).
Tutti i casi segnalati sono stati sottoposti ad accertamenti di laboratorio (ELISA IgM) e tre cavalli, tutti non vaccinati, sono stati confermati come caso di West Nile Disease:
• Una cavalla di un maneggio di Borgonovo Val Tidone (PC), confermata il 14 agosto. Il controllo clinico e sierologico effettuato sugli equidi (24 cavalli e 1 asino) non vaccinati della scuderia non ha rilevato altri casi di infezione recente.
• Un cavallo di un maneggio di Reggio Emilia, confermato il 15 settembre. Il controllo sierologico effettuato su 29 cavalli non vaccinati della scuderia ha rilevato altri 2 casi di infezione recente in cavalli clinicamente sani.
• Una cavalla di un allevamento di Castelnuovo Rangone (MO), confermata il 6 ottobre.

La segnalazione di casi neurologici degli equidi è obbligatoria (D. Min. Salute 3 giugno 2014 “Procedure operative di intervento e flussi informativi nell’ambito del Piano di sorveglianza nazionale per la Encefalomielite di tipo West Nile, la cui efficacia è stata prorogata dall’Ordinanza del 12 dicembre 2014). Le modalità di svolgimento delle attività di sorveglianza in Emilia-Romagna sono previste dal “Piano di sorveglianza e controllo malattia West Nile, Chikungunya, Dengue e altre arbovirosi in Emilia-Romagna, anno 2015” e dal provvedimento “Encefalo-mielite Equina da virus West Nile. Sorveglianza clinica negli equidi”.

La sorveglianza sull’avifauna selvatica ha rilevato uccelli infetti in provincia di Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara. La sorveglianza entomologica ha registrato presenza del virus nelle zanzare delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara.

Nel periodo di sorveglianza, iniziato il 15 giugno 2015, sono state testate 205 persone per sospetta malattia neuroinvasiva di West Nile; 17 di queste hanno avuto conferma di laboratorio. Inoltre sono stati registrati 8 casi di febbre West Nile Virus (WNF) confermati. La sorveglianza entomologica e veterinaria hanno evidenziato circolazione virale. In accordo con i Centri nazionale e regionale sangue è stato pertanto deciso di effettuare i controlli routinari per la ricerca del virus WN su tutte le donazioni di sangue nelle province interessate: Reggio Emilia, Ferrara, Parma, Piacenza, Bologna e Rimini.

Quanto al rischio di epidemia nelle prossime due settimane, le ultime evidenze raccolte e l’andamento climatico possono far ritenere cessata la circolazione virale sull’intero territorio regionale. L’ultimo  Vector Index che indica il rischio di presenza di vettori infetti in ciascuna provincia è pari allo zero.

pdfBollWN15_08.pdf1.87 MB

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?